Breaking News

Passione TV (il cinema nel piccolo schermo) – 54 – Friends

friendslocandinaFriends: la sit-com per eccellenza incastonata indelebilmente nella storia delle serie tv

In occasione dell’uscita dell’episodio speciale dedicato alla reunion del cast di questa serie storica e iconica, abbiamo deciso di dedicare il nostro nuovo capitolo di Passione TV proprio a Friends, una delle sit-com più importanti della storia delle serie tv, con un numero esorbitante di fan e di visualizzazioni sulle varie piattaforme streaming.

Nonostante l’apparente banalità del plot (un gruppo di amici che vivono a New York), questo telefilm riesce ancora a conquistare lo spettatore, anche all’ennesima visione, perché riesce a regalare quel senso di leggerezza frammista a nostalgia, raccontando di legami e storie di vita vissuta in cui tutti quanti possono immedesimarsi, senza dimenticare di far divertire con una serie interminabile di gag e battute, alcune delle quali rimaste ormai nella storia.

Grazie ad un cast affiatatissimo che ha dato vita a personaggi indimenticabili e indiscutibilmente incastonati nella memoria collettiva, dalla quale non usciranno mai più, Friends ha fatto anche da capostipite a tutta una serie di sit-com successive, dedicate più o meno allo stesso tipo di narrazione (prima su tutti indubbiamente How I Met Your Mother: di cui abbiamo parlato qui: https://www.ithinkmagazine.it/passione-tv-how-i-met-your-mother/), rimanendo però quella insindacabilmente più amata di tutte.

FriendsComposta da dieci stagioni in cui abbiamo visto crescere i sei amici e i loro rapporti affettivi, tanto da diventare una vera e propria famiglia l’uno per l’altro, Friends ci ha regalato dei personaggi che sono anche dei “tipi” in cui potersi in qualche modo rispecchiare. Partendo dalla “vanesia” Rachel, appassionata di moda e solo apparentemente frivola (la straordinaria Jennifer Aniston, recentemente apprezzata nella sua impressionante performance all’interno della serie The Morning Show, accanto a Reese Witherspoon, che proprio in Friends ha recitato nei panni di sua sorella); passando per la stralunata e “new age” Phoebe (interpretata da Lisa Kudrow, assolutamente perfetta per la parte); arrivando alla maniacale e “perfettina” Monica (impersonata da Courtney Cox, che ha saputo dare un’anima dolce e rigorosa al tempo stesso al suo personaggio). Il trio femminile è poi arricchito dal trio maschile composto dal sarcastico e al tempo stesso timido Chandler (il mitico Matthew Perry), dal dongiovanni un po’ tonto Joey (l’indimenticabile Matt LeBlanc che ha poi recitato in uno spin-off dedicato proprio a Joey e, in seguito, in Episodes, serie in cui interpretava proprio se stesso), e, infine, dall’impacciato e “sfigato” Ross (lo straordinario David Schwimmer, attore dalla mimica facciale memorabile).

friends2Tra i vari leitmotiv della serie rimangono nella memoria soprattutto il lunghissimo e a tratti estenuante tira e molla tra Ross e Rachel, la storia d’amore che poi diventa un vero e proprio matrimonio tra Chandler e Monica, l’essere totalmente stralunati e fuori dalle righe di Phoebe e Joey, nonché la presenza di alcune personaggi ricorrenti come Estelle, l’agente di Joey; Gunther, il barista del Central Perk (luogo in cui i sei amici passano la maggior parte del loro tempo, rimasto anch’esso nel cuore di tutti i fan), perdutamente innamorato di Rachel e da lei costantemente ignorato; Janice, la storica ex di Chandler con la risata più stridula del mondo; Carol, l’ex moglie di Ross, dalla quale lui ha avuto il suo primo figlio, Ben, ma che poi si è rivelata lesbica, instaurando una storia duratura con un’altra donna; i signori Geller, i genitori di Ross e Monica.

friends3Numerose anche le guest star che hanno partecipato allo show, come Tom Selleck, Brad Pitt, Bruce Willis, Sean Penn, Ben Stiller, Julia Roberts, Alec Baldwin, Isabella Rossellini, Winona Ryder, Gary Oldman, Susan Sarandon e si potrebbe continuare a lungo.

Terminata nel 2004, lasciando un vuoto incolmabile nei suoi spettatori, Friends rimane un esempio inarrivabile di comicità allo stato puro e di narrazione brillante e per certi veri anche coinvolgente e commovente. Una serie che non ci si stanca mai di guardare e riguardare, con quel magone di nostalgia che riporta una certa generazione in quegli anni in cui gli amici sono l’unica famiglia a cui ci si può appoggiare.

Miglio Episodio – 5×14 The One Where Everybody Finds Out – Io So Che Tu Sai Che Io So

friendsiosochetusaicheiosoIn una serie con oltre 200 episodi riuscire a scegliere quello più significativo o più divertente o più emozionante non è cosa semplice, anche perché Friends è costellata di episodi fantastici. Ci sono molti momenti che rimangono nella memoria e che fanno ridere a crepapelle anche se rivisti centinaia di volte (viene in mente l’”avventura” di Ross con i pantaloni di pelle troppo stretti, così come le gag che vedono coinvolta la scimmietta Marcel o le oche di Joey e Chandler, così come centinaia di altri momenti indimenticabili).

Tra questi, senza ombra di dubbio, c’è il momento in cui Phoebe, che ha accompagnato Rachel e Ross a guardare l’appartamento del dirimpettaio di Monica (l’uomo nudo sempre evocato negli episodi precedenti, che si è trasferito), guardando attraverso la finestra vede che Chandler e Monica si stanno baciando e stanno per andare anche oltre. La sua reazione esagerata, assurda e sopra le righe (in linea con il suo straordinario personaggio), riesce a strappare sonore risate, coinvolgendo poi anche Rachel che cerca di calmarla perché Ross è l’unico che ancora non sa di questa nuova relazione tra la sorella e il suo migliore amico e Ross stesso che non capisce il motivo di tanta agitazione e pensa che sia perché sta per andare a vivere in un appartamento che ha suscitato l’entusiasmo delle sue amiche.

Ma questo, ribadiamo, è solo uno dei tantissimi momenti che hanno reso Friends il capolavoro di comicità a cui molti sceneggiatori si sono ispirati, senza mai riuscire ad eguagliare il grado di iconicità raggiunto da questa serie indelebilmente impressa negli occhi e nei cuori di tutti i suoi innumerevoli spettatori di ogni generazione.

Episodio Speciale – Friends: The Reunion

friendsthereunionA 17 anni dalla fine di Friends, i sei protagonisti per la prima volta si ritrovano tutti insieme sul set a rivivere i momenti che li hanno visti insieme durante le riprese della serie. L’episodio speciale, quindi, rievoca sentimenti di nostalgia sia nei suoi stessi protagonisti (che si emozionano nel rivivere gli attimi che li hanno visti diventare realmente amici, anche nella vita), sia negli spettatori che sono cresciuti e, diciamolo, invecchiati insieme a loro.

L’episodio vede i sei attori rievocare il passato proprio all’interno del set, principalmente all’interno dell’appartamento di Monica e Chandler, e poi rispondere alle domande del loro intervistatore e del pubblico, seduti sul divano del Central Perk davanti alla celebre fontana al centro della sigla, la cui canzone divenne una vera e propria hit mondiale.

Ciò che emerge, al di là dell’immancabile effetto amarcord, è il rapporto di unione e di affetto che ancora oggi lega i sei attori, uniti da un’esperienza che li ha resi delle vere e proprie star mondiali, ma che gli ha dato modo di trovare ognuno nell’altro una vera e propria famiglia.

Con una serie di rivelazioni quasi “shockanti”, si fa per dire (dalla cotta che David Schwimmer e Jennifer Aniston avevano l’uno per l’altra durante le prime stagioni, all’”odio” che Schwimmer aveva per la scimmietta Marcel), riviviamo alcuni dei momenti più spassosi della serie (come le già citate gag di Ross con i pantaloni di pelle e di Phoebe che scopre di Chandler e Monica), insieme a quelli più commoventi (come il primo e l’ultimo bacio tra Ross e Rachel o la proposta di matrimonio di Monica a Chandler).

In tutto questo, assistiamo anche alle dichiarazioni di alcuni spettatori, provenienti dalle più disparate parti del mondo, che raccontano di come Friends sia riuscito in qualche modo a rivoluzionare e migliorare la loro vita.

E immedesimarsi anche in questi ultimi, così come nei personaggi stessi di Friends e negli attori che li hanno encomiabilmente interpretati per dieci lunghi anni, non è cosa affatto difficile.

ALESSANDRA CAVISI

 

Check Also

francescoebbastagenerazione56klocandina

Passione TV (il cinema nel piccolo schermo) – 55 – Generazione 56K

Generazione 56K: presente e passato messi a confronto con nostalgia, ma anche tanta ironia Daniel …

Lascia un commento