Recensioni

Tra tabù e richiami stoner I Carnival convincono con “Se non mi tengo volo”

99t/27/HUTY/13410/30

Dopo un esordio solido ma sempre introspettivo come Superstellar, I Carnival arricchiscono la loro produzione musicale con Se non mi tengo volo, nuova fatica in uscita per La Clinica Dischi. Un album che senza dubbio ricalca il sentiero già tracciato dal suo predecessore, mantenendo quella che era la linea narrativa delle liriche e del sound fondamentalmente rock senza virtuosismi particolari, …

Read More »

Echi del passato in A Temporary Lapse of Heaven di Boskovic

BoskovicATemporaryLapseCOVER

Guardando le foto di Boskovic si nota una certa somiglianza con Ringo Starr, ascoltando la sua voce, invece, il primo nome che viene in mente è quello di Paul McCartney, e ascoltando poi il suo album d’esordio A Temporary Lapse of Heaven, si ritrovano numerosi riferimenti ai Beatles e al pop rock britannico di quegli anni. E i richiami non …

Read More »

Il Teatro degli Orrori live contro un Paese che non vuole cambiare

Jpeg

Sono le 23 di un venerdì sera piovoso al Demodè di Modugno (BA). Il clima è perfetto per il “Teatro degli Orrori” (nomen omen). Il pubblico  è impaziente, chiama a gran voce il gruppo che si fa attendere. La scenografia è piuttosto scarna, con il solo logo della band sullo sfondo. Le luci in sala si spengono e un Pierpaolo …

Read More »

Un inconsueto viaggio tra i suoni della batteria di Lucrezio de Seta

LucrezioDeSetaMovinOnCOVER

Primo lavoro da leader per il batterista romano Lucrezio de Seta, classe 1970. Influenzato dapprima dal punk e dall’hard rock, scopre il jazz solo casualmente, ascoltando una cassetta lasciata dal fratello sul tavolo della sala e da lì è un crescendo di esperienze che condurrà a Movin’ On, questo primo lp che è il risultato discografico di una serie di …

Read More »

Un viaggio nel cuore della California con i June and the Well

JuneAndTheWellGudiyaCOVER

La musica dei June and the Well, nonostante siano una band italianissima, fa venire in mente le spiagge soleggiate americane, in cui si prende il sole accanto a surfisti palestrati e a bagnini in stile Baywatch. Il loro secondo album, Gudiya, infatti, è un concentrato di tracce pop-rock che sembrano inneggiare la spensierata dei pomeriggi lungo il Sunset Boulevard, da …

Read More »

Mazzate sonore e testi coatti per Ancora Rock’n’Roll, il primo lp degli Abusivi

AbusiviAncoraRocknRollCOVER

Un bel carico di sacrosanta ignoranza ci arriva dal Veneto, con il primo full-lenght de Gli Abusivi. Il quartetto non si discosta dalle premesse contenute nell’ep di debutto, e pubblica queste undici tracce all’insegna di un (ma va?) ruspante rock’n’roll dai fortissimi tratti ironico/demenziali. Chi cerca contenuti e analisi psicosociologiche può abbandonare qui la lettura. Chi non ha problemi con …

Read More »

Per Mizio Vilardi un esordio un po’ indeciso sulla strada da seguire

MizioVilardiRadiciSottoIPiediCOVER

In “fuga” dai rockettari Convira, per il suo esordio solista Mizio Vilardi ha deciso di – come da fin troppo esplicativo titolo – tornare alle radici, con un ep dal titolo appunto Radici sotto i piedi, che parla di alberi e di Italia, attraverso gli strumenti della tradizione e un gusto molto pop. Tutto questo però senza trovare sempre la …

Read More »

L'”alterata incoscienza” degli Earthset in un convincente album d’esordio

EarthsetInAStateOfAlteredUnconsciousnessCOVER

In a State of Altered Unconsciousness è il primo lavoro della formazione indipendente made in Bologna degli Earthset, un progetto nato nel Gennaio del 2012 dall’incontro tra Luigi Varanese (basso), Costantino Mazzoccoli (chitarra), Emanuele Orsini (batteria) ed Ezio Romano (voce e chitarra), tutti dell’ottima annata 1990. Si tratta di un concept album formato da undici stati di “alterata incoscienza”, partorito …

Read More »

Io e i Gomma Gommas: un concentrato di divertimento fatto apposta per i live

IoeiGommaGommasCarronesCOVER

Pensate al caschetto biondissimo di Raffaella Carrà, metteteci un chiodo, jeans strappati e sneakers, shakerate il tutto con abbondanti dosi di punk-rock’n’roll in perfetto stile Ramones ed ecco qui questo nuovo lavoro degli storici punk rockers Io e i Gomma Gommas. La band marchigiana esiste da più di dieci anni e ricalca l’idea e anche parzialmente il nome della band …

Read More »

Casablanca: tra i Negramaro e gli Audioslave?

CasablancaCOVER

Dalla Lombardia ci giunge il corposo e pompato disco d’esordio dei Casablanca, moniker dietro il quale si celano quattro veterani della scena alternativa italiana con un curriculum di tutto rispetto. Capitanati dal bel vocione di Max Zanotti, il quartetto sforna undici pezzi a suon di chitarrone iperprodotte, verve nazional-popolare, atteggiamento ruspante da hard-rockers impenitenti, aspirazioni smaccatamente radio-friendly e tanto tanto …

Read More »