Breaking News

Thumbnail: uno sguardo su Arteiu

THUMBNAIL1.Chi sei, da dove vieni e che musica proponi.

Sono Arteiu, classe 91, bresciano dalle radici italo persiane. Ho da sempre avuto un approccio eclettico alla musica, non a caso ho fondato la community creativa “EcletticArte” che riunisce varə artistə, e ho sempre spaziato nelle sonorità.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di te?

Sono convinto che risposte a tutte le questioni non ne abbiamo, ripongo speranze nella musica e nella spiritualità, specie nei momenti cupi. Ci viene data una vita esclusiva per uno o più finalità, se ci vengono offerte delle opportunità è bene coglierle.

3.Se tu fossi una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al tuo sound?

Gli artisti ai quali mi sono ispirato negli anni sono ancora attivi: Bassi Maestro, Jovanotti, Drake, Pitbull, Machine Gun Kelly, Blink 182, J Balvin, Daddy Yankee, Justin Bieber.

4.Il brano del tuo repertorio che preferisci e perché questa scelta.

Women’s Empowerment – 3in1 che potete ascoltare qui: https://open.spotify.com/track/43ZKcOjmLIAND2SrzSvfXN

Il branolibro, così da me definito per l’incontro tra musica e audiolibro, fa riflettere sulla donna; ho scelto di espormi al femminile in 3 stili con durata di 3 minuti totali di audio. Quanto è necessario oggi divulgare l’energia femminile facendo luce ad aspetti che per tanto sono stati nell’ombra?

5.Il disco che ti ha cambiato la vita.

Recentemente ho trovato molto forte il nuovo Radio Gotham di Rose Villain.

6.Il tuo live più bello e quello invece peggio organizzato.

L’evento più bello lo scorso novembre tutto al femminile, artiste di diversi stili in un unico palco, l’energia è stata grandiosa, ricordo il rispetto reciproco e l’organizzazione efficiente incorniciati da musica di qualità.

Il peggio è stato il Sad Sunday pochi mesi fa, purtroppo volevamo creare la domenica pomeriggio all’insegna della nuova scena alternative ma fu un insuccesso. arteiu1

7.Il locale di musica dal vivo secondo te ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove hai suonato o ascoltato concerti di altri.

Sottovalutato è il Garage Pub a Roncadelle, dove abbiamo organizzato alcune date.

Sopravvalutato è il Social Club, sempre qua nel bresciano, non ha niente di speciale sia l’estivo che tantomeno l’invernale.

8.Le tre migliori band emergenti della tua regione.

Non sono affatto emergenti ma vanno ascoltate molto di più: le Bambole di pezza da Milano, pop punk band tutta al femminile: https://open.spotify.com/artist/2RucBHMHhR5LMQUoGO19OW

Hellfox da Bergamo, metal band tutta al femminile: https://open.spotify.com/artist/74vdoR0KlT5MBw1z3vmhFV

ViolaFuel da Bergamo, rock band tutta al femminile: https://open.spotify.com/artist/6Tl5mxYyvGkVVSL7KEIDFW

9.Come seguirti, contattarti, scambiare pareri con te.

Mi trovate soprattutto su Instagram: @arteiu

10.La decima domanda, che mancava: “Fatti una domanda e datti una risposta”.

Domanda: Hai mai pensato di cantare e ballare contemporaneamente in un tuo live?

Risposta: Quando rinascerò Justin Timberlake lo farò ben volentieri ahahah! E mi chiamerò Timberlarte!

DORIANA TOZZI

Check Also

flowersindarkcelestialvengeancecover

“Celestial vengeance”: i Flowers in Dark sono tornati

I Flowers in Dark ritornano dopo diversi anni di silenzio con Celestial Vengeance, un’autoproduzione dalle …