Un disco che convince a metà per i Forevr

ForevrDemonstrationCOVERArriva dall’Australia, e precisamente da Brisbane, l’EP d’esordio di una band che punta a rinverdire la belle epoque dello shoegaze: stiamo parlando dei Forevr, che nella recente primavera hanno dato alle stampe Demonstration.

Sonorità shoegaze, dicevamo, interconnesse con ventate d’innovazione: il duo (formato da Dony Milar e Sam George-Allen) non lesina elementi electro, seguendo impronte artistiche ben solcate dalla scena nei più immediati trascorsi. Ne viene fuori un quarto d’ora d’ascolto piacevole, intriso d’effettistica che disegna paesaggi saturi, sospesi fra gravità e spiritualità; quattro episodi che fungono da biglietto da visita ma non esenti da difetti: se da un lato la convincente coerenza artistica è denotata come pregio, al giro di boa il disco rischia di scadere nella piattezza di un sound monocorde, ben rodato ma che potrebbe incappare nella trappola di annoiare.

Sufficienza raggiunta a metà per i Forevr: dall’emisfero australe giunge un disco robusto, con buone potenzialità ma che pecca in sperimentazione; rimandiamo, in attesa di una prova sulla lunga distanza, il giudizio complessivo. Per ora bisogna crescere e registrare.

Qui lo spazio bandcamp per ascoltare e acquistare release e merchandise della band: https://forevr.bandcamp.com/releases

Qui la pagina facebook ufficiale: https://www.facebook.com/thebandFOREVR

GIANDOMENICO PICCOLO

Check Also

secretsighttheremustbeawayframe

::Video Rotation:: Secret Sight – There must be a way

 

Lascia un commento