Breaking News

“Pandora”, il ritorno sulla scena dei Tristema fra pop e alternative rock

tristemapandoracoverTornano, a ben otto anni di distanza dalle scene, dalla pubblicazione dell’album Dove tutto è possibile, i Tristema, con un nuovo lavoro in studio: Pandora. Il lavoro di Candido Di Sevo (voce e basso), Alessandro Galdieri (voce, chitarre, tastiere e produzione), Romolo D’Amaro (chitarre e produzione) e Dario Bruno (batteria) ci fa fare un salto nel tempo indietro di qualche decennio, trasportandoci a cavallo fra gli anni 90 e il primi 2000, in un mix di pop-rock tipicamente italiano (che prende come punto di riferimento tanto i Negramaro quanto il dream pop degli Scisma, in alcune soluzioni armoniche meno canoniche per il pop da classifica) e un alternative rock che strizza l’occhio alle charts con dei brani che fanno forza sempre sulle melodie vocali (come insegnano bene i Muse).

Il brano che più convince dell’intero lotto è di sicuro Pillole di felicità (non a caso scelta sia come primo singolo che come brano di apertura dell’album), un energico pop-rock miscelato all’elettronica dove le voci dei due cantanti si alternano e si intrecciano, una sorta di summa di tutte le disparate attitudini della band nell’approccio alla composizione. Molto bella anche la successiva Caos perfetto, che ricorda alcuni lavori dei Timoria dell’ultimo periodo. Si prosegue in un altalenare di brani “tirati” (dalla danzereccia Lividi alle ritmate Le prospettive e Si selfie chi può, che presenta delle armonizzazioni vocali emozionali notevoli, fino alla batteria pestata di Il Super ErROrE) e altri più dilatati (il rock pianistico-orchestrale di Ogni goccia che cadrà, l’autocelebrativa Tristema, dai toni apocalittici, i melismi di Fenice e la ballad conclusiva Sopra ogni limite). Chiude l’album la divertita Littel liv tugheder (Jugoslav dentz), dove i quattro giocano con i generi, passando dal progressive al metal fino allo swing jazz, mostrando le proprie capacità tecniche con autoironia.

Pandora è un album che merita un ascolto, perché qui la qualità c’è, sia a livello compositivo che esecutivo/produttivo; e si sente, al di là che il genere proposto possa essere o meno attuale e “di tendenza”.

Sito ufficiale: http://www.tristema.it/

Pillole di felicità su Youtube: https://youtu.be/MTQvTj6pwiA

TONY DI FIORE

Check Also

shenothingmysoulframe

::Video Rotation:: ShE!NoThinG – My soul

Lascia un commento