Breaking News

Umiliani, Trovajoli, Morricone: tre maestri reinterpretati dai brillanti allievi Junkfood ft. Enrico Gabrielli

junkfoodgabrielliitalianmasterscoverCosa rimane di nuovo da fare e da dire in un mondo dove si dice che tutto è già stato fatto, tutto è già stato raccontato e tutto è già stato suonato? La domanda tormenta molti, e la risposta, per chi non crede che sia ancora possibile dire, fare, inventare cose nuove ma che non crede nemmeno che questo significhi la fine delle arti e della narrazione, è che si può rinnovare quello che già c’è.

Nell’epoca di Stranger Things e Westworld, il riuso creativo sembra essere il modo per dare vita a qualcosa di nuovo, rassicurante o spiazzante che sia. Oppure tutte e due le cose insieme, come questo disco. Che è in realtà una raccolta di tre diversi ep, accomunati dall’intenzione di rendere omaggio ai tre compositori che hanno fatto grande l’arte italiana della colonna sonora: Ennio Morricone, Piero Umiliani e Armando Trovajoli.

I temi di film come Per un pugno di dollari, L’uccello dalle piume di cristallo, C’eravamo tanto amati, I soliti ignoti, sono trattati con tocco rispettoso ma non timoroso, facendone delle immaginarie soundtrack di film citazionisticamente contemporanei, ma anche dei brani che si reggono bene in autonomia.

Le iconiche melodie dei tre maestri vengono reinterpretate con la personalità e l’eclettismo propri degli artisti coinvolti, e quello che ne risulta è un lavoro coeso che potrà piacere tanto ai cinefili nostalgici e agli appassionati di grandi classici quanto agli amanti delle contaminazioni pop e delle sperimentazioni postmoderne, con i suoi intrecci di post rock, jazz, noise, neopsichedelia.

Non un semplice album di cover e omaggi dunque, ma un’operazione di creazione attraverso la reinvenzione, dal “vecchio” al nuovo. Si può fare.

Pagina facebook di Enrico Gabrielli: https://www.facebook.com/enricogabriellifans/

Pagina facebook degli Junkfood: https://www.facebook.com/junkfood4et/

LETIZIA BOGNANNI

Check Also

pindarigiornidellarosaframe

::Video Anteprima:: PINDAR – I giorni della rosa

In quasi due dischi (il secondo è in uscita la prossima settimana) e una manciata …

Lascia un commento