Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Andy Warhol: scoperte alcune opere inedite salvate in un floppy disk

andywarholUn artista geniale e inusuale che continua ancora a far parlare di sé, Andy Warhol è tornato al centro dell’attenzione per il ritrovamento di alcune sue opere inedite da lui stesso salvate in un floppy disk nel 1985.

A condurre la ricerca è stato l’artista Cory Arcangel, coadiuvato da un gruppo di esperti di tecnologia, in collaborazione con l’Andy Warhol Museum.

Il team è riuscito a scoprire alcuni disegni grazie all’intuizione di Arcangel, dopo che aveva visto una vecchia intervista dell’artista in cui dichiarava di amare le immagini digitali.

Da questo floppy, infatti, sono state estratte dodici opere originali firmate da Warhol, tra le quali le versioni digitali della Campbell’s Soup e della Venere di Botticelli, nonché un autoritratto dell’artista.

Questi lavori al computer sono stati nominati dal Museo di Pittsburgh Warhol’s Amiga Experiments e saranno presentati in un documentario che verrà proiettato il 10 Maggio alla Carnegie Library Lecture Hall di Pittsburgh.

ALESSANDRA CAVISI

Check Also

DeChiricoORFEOtrovatoreStanco

Giorgio De Chirico: ritrovate 160 opere inedite

Sono passati trentasei anni dalla sua scomparsa e la sua arte è sempre più apprezzata. …

Lascia un commento