Thumbnail: uno sguardo sui The Fabulous Beard

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Siamo i The Fabulous Beard, un trio di montanari che dal Trentino e dal Veneto si ritrovano nella grande città di Trento e condividono la propria passione per la musica elettronica. In realtà tutto nasce come un progetto solista: Giuseppe Aceto (fiero proprietario della “barba favolosa”) nel 2012 si trova a smanettare con sintetizzatori e suoni big beat, suona in Inghilterra poi torna a casa e incontra Daniele Patton (giovane batterista) con cui il progetto si concretizza grazie all’uscita di And There U Have It.

Nel 2014 fa il suo ingresso nel gruppo Augusto Dalle Aste (basso) e, in forma di trio, TFB dà alla luce Can A Machine Think?.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

Se dovessimo iniziare a parlare di cosa avrebbe bisogno il panorama musicale italiano probabilmente non basterebbe l’intera intervista. Di sicuro proponiamo un sound originale e unico, forti delle nostre influenze e background molto diversi, inoltre non abbiamo paura né di portare un po’ di elettronica live né a proporre un po di sano rock sul dancefloor.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Quello che ci piace di più dei nostri ascoltatori è che arrivano da luoghi molto diversi, forse qualcuno ha anche perso la bussola. Alcuni dovranno passare da Jojo Mayer e poi virare in direzione Jean Michelle Jarre; altri forse partiranno dagli oscuri lidi della dubstep anni ’90 e, dopo un po’ di girovagare tra le mille isole dell’elettronica contemporanea, vedranno una barba all’orizzonte. Poi c’è anche chi non naviga in mari musicali ma bensì digitali: un mare fatto di circuiti, 8-bit, glitch e magari un po’ di caro vecchio mondo analogico.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. TheFabulousBeardCanAMachineThinkCOVER

Il più rappresentativo del nuovo album è The Dome, ed è anche quello che personalmente ci diverte di più suonare: è oscuro al punto giusto, la scelta dei suoni ci soddisfa moltissimo e poi ha un video strepitoso (modestamente tutto concepito e girato da noi): https://www.youtube.com/watch?v=jeGa1IBwJik.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.

Ovviamente ognuno di noi ha i suoi gusti e la sua storia di ascoltatore; possiamo dire che per tutti e tre ha avuto grande influenza Tetrastigm di Jojo Mayer & Nerve: sono sonorità che hanno forgiato quello che oggi è The Fabulous Beard.

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Il più bello è stato quello ad Amburgo, dove abbiamo avuto l’onore di suonare al Reeperbahn Festival; non è stato il concerto più affollato o pagato meglio della nostra carriera, ma è memorabile per la carica, la professionalità e la serietà che si respirava (soprattutto nei confronti di chi per lavoro fa il musicista).

Il peggiore è stato forse anche tra i più divertenti: suonammo a mezzanotte, headliner di un concerto rozzo e di paese ma dal sano spirito e pieno di gente che ha voglia di divertirsi, talmente tanta che il gruppo prima di noi ha portato sul palco amici, cugini, fidanzate e decine di bottiglie di birra che hanno allagato letteralmente lo spazio. Conclusione: dopo dieci minuti dall’inizio del nostro repertorio la luce salta, salta il generatore (eravamo in mezzo al bosco) e salta il concerto…

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Di concerti ne abbiamo fatti tanti, la maggior parte nella nostra regione. Abbiamo scoperto un mondo in Alto Adige, provincia poco centrale e spesso isolata anche per motivi linguistici e storici, ma che ha un panorama musicale vasto e molto vivace; sono moltissimi i locali dove si suona, ogni paese ha un posticino dove i giovani possono suonare e crescere. Ma la chicca sono i centri giovanili, luoghi pubblici (proprietà del comune e dati in gestione ad associazioni) dove si può suonare, fare festa e incontrarsi, tutto pulito, ordinato e gestito al meglio.

TheFabulousBeard8.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Fucsia – alternative elctro: https://www.facebook.com/fucsiatn?fref=ts

Curly Frog – rock’n’roll: https://www.facebook.com/curlyfrog.andthebb?fref=ts

To Be 2 – electro acoustic: https://www.facebook.com/electroacousticToBE2?fref=ts.

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

La nostra pagina Facebook (https://it-it.facebook.com/thefabulousbeard) è il modo più semplice per essere sempre informati sui nostri concerti, video, novità e foto. Se volete vedere i nostri meravigliosi videoclip basta seguirci su youtube (https://www.youtube.com/user/thefabulousbeard) e infine per scriverci le vostre lettere, dirci quanto siamo bravi o proporci un concerto dietro lauto compenso potete scrivere a questo indirizzo thefabulousbeard@gmail.com.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Quando agli ZZTop una nota marca di lamette da barba a ha proposto loro un milione di dollari per radersi per uno spot hanno fatto bene a rifiutare?

R: Sì.

DORIANA TOZZI

Check Also

viniciosimonettisnaggcover

Vinicio Simonetti: l’arte nella leggerezza

  Il cantautore marchigiano Vinicio Simonetti è ormai pronto per intraprendere la carriera da solista …

Lascia un commento