Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Thumbnail: uno sguardo sugli Shameless

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Noi siamo gli Shameless veniamo da Ragusa (profondo sud) e la nostra musica scaturisce dai nostri ascolti e dalle nostre emozioni, una elaborazione tra ricevere e dare… Ed in genere l’obiettivo che ci prefiggiamo è quello di esprimerci mediante la musica senza alcun preconcetto o preconfezionamento.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

Assolutamente sì! E comunque qualsiasi panorama artistico, italiano e non, necessita in modo prioritario di qualcuno che si esprima in tal senso, in modo assolutamente libero da ogni restrizione e svincolato da ogni tipo di etichetta linguistica e sonora.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Semplice! Il fatto è che le coordinate spazio temporali ed emotive non hanno, per quanto ci riguarda, un’unica direzione: cerchiamo solo di perderci e quindi ritrovarci in tutto ciò che la musica stessa può rappresentare, in modo quanto più estrinseco e peculiare possibile, rispetto ai nostri valori emozionali… Come stare dentro uno stato di lucida e consapevole deriva.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta.

Provate ad ascoltare il primo bocciolo del disco, Starlight Shadow: https://youtu.be/t3NrYRZFVrI

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.

Siamo una band di cinque elementi e per motivi tecnici non esistono i presupposti per risponderti a pieno, in ogni caso sarebbe riduttivo comprimere ad un solo disco l’ispirazione di un’intera band. Il nostro background è davvero molto ampio. shameless2

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Il nostro miglior live deve ancora arrivare, il peggiore… non ricordo.

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Non esiste nessun tipo di posto sotto o sopravvalutato, esiste soltanto la magia, che a volte deriva e si scaturisce dalla fusione intimista ed emozionale tra band e ascoltatori.

8.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Posso farvi il nome di una grande band odierna chiamata Clustersun (CT) e di altre due stelle spentesi qualche anno fa: Charme (RG) e Crackers (RG).

Per il resto, ahimè, c’è solo il deserto…

shameless19.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

Tramite la nostra pagina fb: https://www.facebook.com/The-Shameless-590410827832810/.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Sareste mai in grado di adattarvi alle molteplici e imbarazzanti esigenze che il mercato e il mainstream richiedono oggi?

R: Assolutamente no!

DORIANA TOZZI

Check Also

noirandthedirtycrayonsparatechnicolorcover

Paratechnicolor: il pop rock nostrano secondo i Noir & The Dirty Crayons

Progetto davvero interessante quello dei Noir & The Dirty Crayons, che realizzano con Paratechnicolor un …

Lascia un commento