Thumbnail: uno sguardo sui Phantorama

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Chi siamo lo stiamo scoprendo col tempo, viviamo a Milano ma proveniamo da terre diverse e lontane. La musica che proponiamo è insolitamente divertente e accattivante.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

Bella l’immagine del panorama. In fondo l’osservatore decide dove guardare e dove fissare la sua  attenzione. In questo momento stiamo entrando nel suo campo visivo divertendoci ad intaccare il paesaggio. Bisogno di noi? Non lo sappiamo, ma di certo una rivisitazione in chiave folle del passato e non, potrebbe portare un po’ di aria fresca. E poi non entrare nel panorama vuol dire mettersi dietro chi guarda.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Con noi si impallerebbe! A parte gli scherzi, crediamo che le coordinate da impostare non riguardino gli artisti ma i generi musicali. Chi ascolta un nostro brano può trovare vari riferimenti, mette dei paletti e dopo averne ascoltato un altro quei paletti li sposta, al terzo brano si arrende e li mette da parte. Il nostro sound è il frutto di tre diversi background musicali condivisi in un percorso comune che non sappiamo dove ci porterà. Diciamo che non c’è una strada da percorrere per raggiungere la meta… possiamo dire “Tutte le strade portano a Phantorama”. In fondo raccontiamo storie reali e immaginarie, incubi e sogni. E la musica ci da’ una mano.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. Phantorama1

Domanda difficile. In tutta onestà, non credo ci siano canzoni che preferiamo ad altre. Musica, arrangiamenti e parole vengono scritte e riscritte in tre, sono davvero nostre. Potremmo dire comunque Alice Nello Specchio perché è stata la prima bozza su cui abbiamo lavorato.

Per tanto tempo, pur essendo completa in tutto e per tutto, non ci convinceva fino in fondo, è un brano delicato e volevamo che la nostra Alice fosse unica, per cui il travaglio è stato lungo. Ma ne è valsa la pena.

https://soundcloud.com/phantorama/alicenellospecchio/.

5. Il disco che vi ha cambiato la vita.

Pask: The Best Of The Doors. Tanto tempo fa…

Marco T: Trust Us dei Motorpsycho.

Marco C: La Buona Novella di De Andrè.

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

I live sono tutti belli, al di là dello show, perché è come andare in gita, un’esperienza sempre unica e divertente. La cosa meravigliosa è vedere che la gente si diverte e dopo il concerto ha voglia di sapere qualcosa in più.

Il peggio organizzato? Quello sul soppalco di un pub a Milano. Per guardare il pubblico bisognava sporgersi, se saltavi picchiavi la testa al soffitto, impianto voci da unplugged mentre l’ampli di basso ruggiva e il fabbro (Marco C.) che dietro di noi stava demolendo una batteria! Una situazione hard.

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Sottovalutato l’Amigdala Theatre che ha delle ottime potenzialità.

Sopravvalutato non saprei: cambiano le gestioni, le direzioni artistiche, alla fine è un mercato anche il loro. Dipende cosa vogliono offrire e quanto se la sentono di rischiare.

L’importante è che mettano a disposizione un palco.

Phantorama28.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

I Gambardellas ci sono molto simpatici, genere retrò: https://www.youtube.com/watch?v=RShfbUuzZjE

Il Torquemada, con il loro rock pesante e marcio, come piace a noi: https://www.youtube.com/watch?v=q3YenJzhbD0

Dulcis in fundo i Sula Ventrebianco che spaccano ad alti livelli: https://www.youtube.com/watch?v=DOBMxpNXK3I.

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

Principalmente su Facebook e sul nostro sito ufficiale. Sul sito della nostra etichetta Ikebana Records e su quello di UnoMundo. Poi ci sono tutti i principali social network come twitter, tumblr ecc.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Dove volete arrivare?

R: Dove ci stanno aspettando!

DORIANA TOZZI

Check Also

viniciosimonettisnaggcover

Vinicio Simonetti: l’arte nella leggerezza

  Il cantautore marchigiano Vinicio Simonetti è ormai pronto per intraprendere la carriera da solista …

Lascia un commento