Thumbnail: uno sguardo sui Noir Project

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Siamo i Noir Project, veniamo da Torino e proponiamo un rock aggressivo con una vena elettronica e melodica.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

L’Italia ha visto nascere tantissimi artisti importanti, noi vorremmo far parte di questa cornice musicale in cui si riesce ad esprimere a pieno il concetto di libertà di espressione.

Abbiamo faticato molto nel concepire questo album e adesso siamo pronti per prendere al volo ogni possibilità che il destino ci metterà tra le mani.

Non sappiamo se qualcuno ha bisogno di noi, ma sicuramente dopo avere ascoltato il nostro disco creeremo dipendenza.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Il nostro navigatore musicale creerebbe un percorso fatto di molte curve per un viaggio rock, che spazia dai classici anni ‘70 della musica rock inglese a i suoni più aggressivi della musica USA degli anni ‘90. Attraverso una ricerca della melodia tipicamente italiana arriviamo ad esplorare nuovi orizzonti.

In questo percorso si sono affiancati tantissimi artisti che ci hanno dato la certezza di quello che volevamo dal nostro sound.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. NoirProject1

Il brano che più ci rappresenta è la title track Saved, una preghiera più o meno velata al Dio della musica nella speranza ci aiuti a coronare i nostri sogni. Qui il link al brano: https://open.spotify.com/track/6pDCqwT4qoXqeyeN3nZyXp.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.

Essendo tante teste all’interno della band i dischi che ci hanno cambiato la vita variano per ognuno di noi:

The FragileNine Inch Nails

TenPearl Jam

LateralusTool

Thirteeth stepA Perfect Circle

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Abbiamo avuto la fortuna nel 2013 di poter aprire ai Rezophonic in un contest chiamato Torino Rocks The World, ed in quell’occasione abbiamo conosciuto dj Ringo con il quale abbiamo riso scherzato e assorbito consigli musicali tutta la sera.

Quella sera, durante il live, abbiamo avuto un problema tecnico con la pelle della gran cassa e la band ha dovuto improvvisare un brano senza batteria. La folla ha incominciato a battere le mani e ad incitarci come fossimo stati una band internazionale. Questa è stata una conferma importante di quanto siamo uniti e perfettamente allineati.

Il live in cui abbiamo trovato più difficoltà organizzative è stato in un noto locale torinese dove fummo chiamati il giorno prima del concerto a partecipare in apertura ad una band olandese. Quella sera non si presentò nessuno, ma nonostante tutto i ragazzi olandesi fecero una performance incredibile insegnandoci che in ogni caso bisogna comportarsi professionalmente sul palco a prescindere dall’andamento della serata.

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Un locale secondo noi sottovalutato potrebbe essere il Circolo Svolta di Milano, che dispone un bel palco e di una vasta sala ma che, essendo un po’ fuori mano, non riscontra grandi consensi.

Nei locali dove abbiamo suonato siamo sempre stati soddisfatti quindi non abbiamo un locale sopravvalutato da indicare.

NoirProject28.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Ronny Taylor – rock progressive strumentale: https://www.facebook.com/ronnytaylormusic/

Sica – pop dance rock: https://www.facebook.com/sicaparty/?fref=ts

Hot Sunday Blood – stoner metal: https://www.facebook.com/hotsundayblood/?fref=ts

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

Sito ufficiale: http://www.noirproject.it/

FB: https://www.facebook.com/noirproject

TW: https://twitter.com/NoirProject6

YT: https://www.youtube.com/user/noirprojectofficial

Instagram: https://www.instagram.com/noirproject/

Spotify: https://open.spotify.com/album/2wfLIFklijckyhrET9AQjL.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Quali sono i vostri piani per il futuro?

R: A metà giugno partiremo per una tournée estera (est Europa) . Tornati dalla tournée abbiamo in programma di girare il video di Saved e stiamo cercando di organizzare una tournée in Inghilterra per il prossimo autunno accompagnati dall’uscita di un disco di remix del nostro primo album.

DORIANA TOZZI

Check Also

altrovebollecover

Le ansie e le gioie di una generazione nelle “Bolle” di Altrove

Altrove, al secolo Marco Barbieri, è uno dei produttori più affascinanti del panorama indipendente italiano. …

Lascia un commento