Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Thumbnail: uno sguardo sui Mad Dogs (Speciale Live @Grow Lab)

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Ciao siamo i Mad Dogs,  veniamo dalle Marche, provincia di Macerata. Facciamo garage rock, anzi high energy rock’n’roll, che è più o meno la stessa cosa ma a volume ancora più alto!

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

La scena musicale in Italia è particolare: noi facciamo rock’n’roll in un contesto dove ormai synth, xilofoni e quant’altro hanno sostituito chitarre, suoni valvolari e soprattutto attitudine. Quindi sì, c’è bisogno dei Mad Dogs e fortunatamente c’è anche un gran bel sottosuolo fatto di tante ottime band che spaziano dal garage allo stoner fino alla psichedelia, di etichette che cercano di far crescere la scena (penso alla ”nostra” Go Down Records, ad Heavy Psych Sounds, ad Area Pirata, ecc…) fino ad arrivare a locali ed associazioni che non mollano ed anzi si sbattono con tutti i mezzi possibili per promuovere un certo tipo di musica.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Sicuramente MC5, Hellacopters, Sonic Rendevous Band, Radio Birdman, Stooges

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta.

Non ve lo diciamo, lo lasciamo scegliere a voi! Qui il link per lo streaming del nuovo disco Ass shakin’ dirty rollers: https://maddogs1.bandcamp.com/album/ass-shakin-dirty-rollers.

Già che ci siamo, qui il link per il nuovo video, I can move, diretto e montato da Saverio Romagnoli: https://youtu.be/iogJGYoJiq8.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita. maddogsassshakincover

Un solo disco sarebbe impossibile, però per citarne qualcuno:

Marco: Led ZeppelinII

Luca: MC5High time

Simone: Queens of the stone ageSong for the deaf

Giacomo: Dream TheaterImages and words

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Tra i live più belli che abbiamo fatto c’è stato sicuramente quello al Sidro Club dello scorso aprile, dove abbiamo avuto il piacere e l’onore di aprire il concerto di Deniz Tek dei Radio Birdman; a fine concerto i fratelli Art e Steve Godoy, sezione ritmica del gruppo, ci hanno detto che eravamo stati la migliore band con cui avevano condiviso il palco nel corso di quel tour europeo.

Ma anche il Maximum Festival all’Altroquando, dopo una bellissima giornata di musica passata condividendo il palco con tante band, tra cui Gli Avvoltoi e Cut, credo ci sia stato il saluto tra gruppi più lungo della storia.

Tra i “peggiori” non possiamo fare nomi ma un episodio “simpatico” è stato andare a suonare in un locale di super metallari che erano convinti che facessimo qualcosa tipo i Pantera… è stato un bel momento.

maddogs17.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Ogni locale che sceglie di puntare sulla musica inedita va premiato. Qualcuno ci riesce meglio qualcuno peggio ma l’intenzione va sempre premiata! Per anni io (Marco) mi sono occupato anche di direzione artistica (parola bruttissima anche se rende l’idea!) e conosco bene l’impegno e la passione che  c’è dietro.

Da noi nelle Marche sento di fare una menzione per L’On Stage Club, locale di Castelfidardo (An) che da  anni lavora con costanza ed impegno, in un percorso di continua crescita dando visibilità a band locali, nazionali fino ad arrivare nomi internazionali.

A livello nazionale uno dei migliori locali in cui abbiamo suonato e spesso frequentiamo è il Sidro Club di Savignano sul Rubicone (Fc): musica di qualità, stretto contatto pubblico-artista, ottime birre e poi è casa Go Down.

8.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Questa è una domanda difficile, le Marche hanno sempre avuto un buon sottosuolo musicale, su due piedi tra le band attualmente in attività direi per affinità di genere ed attitudine:

The Gentlemens (garage/lo-fi/power blues): https://www.facebook.com/thegentlemens3/, https://areapiratarec.bandcamp.com/album/hobo-fi

Magnolia Caboose Babyshit (italo-aussie psychedelic punk): https://www.facebook.com/Magnolia-Caboose-Babyshit-159948710538/, https://magnoliacaboosebabyshit.bandcamp.com/releases

Terenzio Tacchini (garage rock one man band): https://terenziotacchini.bandcamp.com/.

Poi ovviamente ce ne sarebbero davvero tanti tanti altri….

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi. maddogs2

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/maddogsrnr/

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/maddogs.band/

Pagina Youtube: https://www.youtube.com/user/Maddogsband

Sito Go Down Records: http://www.godownrecords.com/en-UK/mad-dogs.php

Info & booking: maddogs.band@gmail.com, info@godownrecords.com.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

Molto “Marzullo nazionale” la cosa. Ci autochiederemmo:

D: Progetti per il futuro?

R: Stiamo lavorando alla promozione del nuovo album Ass shakin’ dirty rollers, uscito ad aprile 2017. Seguiteci sui nostri canali per essere sempre aggiornati sulle prossime date. Contestualmente a questo, a brevissimo, inizieremo a buttare giù idee e canzoni per un nuovo disco, ancora una volta sarà emozionante vedere dove il percorso creativo e di crescita della band ci porterà.

DORIANA TOZZI

—> Qui il link del concerto dei Mad Dogs al Grow Lab di Barletta il prossimo 2 dicembre: https://www.facebook.com/events/1846983802279967/.

Check Also

massimoprivieroallitaliacover

“All’Italia”, il nuovo album di Massimo Priviero: dagli anni ’20 al Bataclan

Massimo Priviero torna sulla scena musicale italiana trafugando da un cassetto impolverato lettere di giovani …

Lascia un commento