Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Thumbnail: uno sguardo sui Karmasonica

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Siamo Paolo, Luciano, Daniele e Paolo. Veniamo da Brescia e scriviamo canzoni con cui far ballare e cantare la gente.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

Sì, perché abbiamo bisogno di comunicare qualcosa e non conosciamo altro mezzo che la musica per farlo come vorremmo. Stiamo provando a viaggiare su un terreno un po’ diverso rispetto alle cose che ascoltiamo in giro.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Sicuramente una tappa in Inghilterra è d’obbligo: abbiamo divorato dischi dei Pink Floyd per anni. Dopo di loro, anche Oasis e Kasabian hanno avuto una forte influenza su di noi.

In Italia su tutti dobbiamo citare Baustelle e Afterhours.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. karmasonica1

Se proprio dobbiamo scegliere, forse potremmo dire Gravità. Come possiamo non citare un pezzo che non doveva nemmeno finire nel disco e che invece è diventato il singolo? Potete guardare qui il videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=KiJ-366wMbU&t=10s.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.

Per evitare litigi e violenze strane ne scegliamo uno a testa e siamo a posto: Non al denaro non all’amore né al cielo di De André (Paolo), Il sorprendente album d’esordio de I Cani (Luciano), I mistici dell’occidente dei Baustelle (Daniele) e Faccio un casino di Coez (Paolo). Dal 1971 al 2017 è proprio un bel viaggetto.

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Il nostro live più bello speriamo sia il release party di Gravità, il 2 marzo al Lio Bar di Brescia.

Di live “peggio organizzati” potremmo citarne parecchi: una volta, per esempio, abbiamo suonato per metà sul rimorchio di un camion, per metà a terra e come unici monitor ci avevano dato delle casse da pc (nemmeno troppo moderne).

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Locale sottovalutato potremmo dire il Joe Koala di Bergamo, che riesce sempre a fare una programmazione artistica interessante e meriterebbe più visibilità.

Per quanto riguarda il locale sopravvalutato non sapremmo dire, sinceramente non ci viene in mente nessuno che possa appartenere a questa categoria.

karmasonica28.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Per primi citiamo una band che conosciamo molto bene, Il Sistema di Mel (post rock, alternative); poi Generic Animal (pop) e infine Pietro Berselli (alternative, indie).

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

Potete trovarci a questi link:

https://www.facebook.com/karmasonica/

https://www.instagram.com/karmasonica/?hl=it

https://www.youtube.com/channel/UCb9dTNGgtGTPyO3QUHrIdWQ.

La cosa che ci fa più piacere, comunque, è bere qualcosa insieme dopo un concerto.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Cosa vi rende più soddisfatti di questo disco?

R: L’aver cambiato la nostra visione della musica e anche un po’ la nostra visione di noi stessi. Durante il lavoro su Gravità abbiamo modificato il nostro modo di scrivere e di suonare, vederci a distanza di qualche tempo è appagante.

DORIANA TOZZI

Check Also

exbumayecover

Un esordio “africano” per gli EX con “Bumaye”, tra rock, blues e nostalgia

Dopo l’ottimo EP di esordio, Gli EX arrivano finalmente al loro disco di debutto: Bumaye. …

Lascia un commento