Thumbnail: uno sguardo su Il Quarto Imprevisto

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete?

Siamo Il Quarto Imprevisto, band proveniente dall’hinterland napoletano, attiva dal 2012, che fa musica leggera, in lingua italiana. Facciamo canzoni, insomma. Ed abbiamo pensato di raccoglierle in un disco, Resti, uscito a marzo di quest’anno.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

Non siamo noi a dover dire una cosa del genere. Sicuramente la musica ha bisogno di essere suonata, composta, ascoltata per rincorrere emozioni, in una maniera che non sia banale. Da questo punto di vista quindi la nostra presenza si giustifica eccome. Sicuramente ci preferiamo ai prodotti mainstream del momento.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Wow! Be’, che dire, ci portiamo dietro ascolti diversi. Sicuramente non possiamo prescindere dai Beatles, da cantautori quali Nick Drake, dalla scuola cantautorale italiana. Arrivando ai giorni nostri, possiamo dire che adoriamo band come Elbow e Radiohead.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. il4imprevistocover

Non abbiamo un brano preferito, in verità. Facciamo così: scegliamo il brano che dà il titolo al disco, Resti: https://www.youtube.com/watch?v=GbO46TEP1As.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.

Anche qui facciamo una scelta particolare, e scegliamo il disco che ha cambiato il modo di pensare il nostro sound. Diciamo quindi The Take Off And Landing degli Elbow.

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Il live più bello è sicuramente finora quello della presentazione del disco, semplicemente perché in quella occasione abbiamo visto realizzati gli sforzi di anni interi.

Il live peggio organizzato… viene in mente un nostro breve intervento in una manifestazione pubblica. Che dire, soundcheck in meno di un minuto, tempistiche incerte e soggette a variazioni dell’ultimo secondo, non poteva che venir fuori una pessima esibizione, con sequenze che non partivano e totalmente ignari di quello che si sentiva fuori. Ovviamente, era presente una marea di persone, totalmente disinteressata a quello che facevamo.

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

Possiamo dire, dopo aver suonato più volte al Frequency, live club di Pomigliano D’Arco (NA), che esso rappresenta un piccolo gioiello, per la cura acustica con cui è stato pensato. Non è un locale grandissimo, ma è strutturato in modo da poter godere di un concerto senza alcun tipo di difficoltà.

IlQuartoImprevisto8.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Vi segnaliamo tre band: i Riva, band pop davvero interessante (https://www.youtube.com/watch?v=vRzZ5gwhGkI&list=PLR8zvRitSlXyP7jVOuu2R-intIQK1RSB_); i Beltrami, che propongono un cantautorato con influenze pop-rock (https://www.youtube.com/watch?v=asth9Szh_dM) e i Bludimetilene, con il loro stoner rock (https://www.youtube.com/watch?v=pjI6SE5d2WY).

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

Potete trovare tutte le informazioni sul nostro sito www.ilquartoimprevisto.it.

Per i canali social invece potete fare riferimento  a questi indirizzi:

FB: http://www.facebook.com/IlQImprevisto

TW: http://www.twitter.com/IlQImprevisto

YT: https://www.youtube.com/channel/UCp-xlAKJoHfNnk2fOEoUGPA.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Vale ancora la pena provare a fare musica oggi, con tutte le difficoltà del momento?

R: Sì, vale la pena. Sempre e comunque.

DORIANA TOZZI

Check Also

marcobonviciniladyframe

::Video Anteprima:: Marco “Bonvi” Bonvicini – Lady

Il lungo cammino artistico di Marco “Bonvi” Bonvicini, che dalla fine degli anni 90 procede …

Lascia un commento