Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Breaking News

Thumbnail: uno sguardo sul Crazy Stompin’ Club

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.

Crazy Stompin’ Club è un progetto portato avanti da un gruppo di scatenati amanti dello swing, tutti abruzzesi DOC, provenienti da L’Aquila, pronti a coinvolgere e far ballare chiunque si avvicini al proprio mondo! La band è formata da Rita Sebastiani (voce), Valeria Federici (voce), Emidea De Simone (voce), Antonio Marinelli (sax e arrangiamenti), Giulio Filippetti (tromba), Giorgio Filippetti (trombone), Mattia Marrone (pianoforte), Angelo Bernardi (contrabbasso) e Davide Russo (batteria).

La band inizia il suo percorso nell’agosto 2013, sotto la guida di Giorgio Cuscito (uno dei massimi interpreti italiani del jazz mainstream e recentemente insignito del titolo di Ambasciatore dello Swing all’ultimo Roma Jazz Festival), in occasione delle prove per il recital musicale It Don’t Mean A Thing (If It Ain’t Got That Swing) inserito nel cartellone della Società dei Concerti Barattelli. La risposta del pubblico alla prima dello spettacolo va ben oltre le aspettative: il tutto esaurito all’Auditorium del Parco (L’Aquila) costringe gli organizzatori ad una replica nella sera stessa.

Alla fine dell’estate 2014 la band incide il suo primo lavoro discografico. Il disco è un successo, tanto che per la Festa degli Innamorati del 2015 la redazione di Deezer Italia ha selezionato la versione di When You’re Smiling interpretata dai Crazy Stompin’ Club per inserirla nella loro speciale compilation dei più bei brani di tutti i tempi insieme ai mostri sacri della musica di tutti i tempi (http://www.deezer.com/playlist/203798711).

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?

Certo che sì! Come di chiunque altro faccia musica, buona musica, quella che viene da dentro, qualunque genere esso sia, l’importante è che sia vera ed autentica.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?

Ogni nostra esibizione rappresenta un vero e proprio viaggio, un viaggio a ritroso nel tempo, durante il quale le nostre tre assistenti di volo, le Stompine Sisters, accompagneranno i viaggiatori nel nostro mondo, un mondo fatto di atmosfere vintage, musica, costumi, acconciature e piccoli aneddoti. Non vi dovete preoccupare, sono loro, le Stompine Sisters, che imposteranno le coordinate sulla Crazy Time Machine per farvi viaggiare dagli anni ’20 fino agli anni ’40.

Oltre a conoscere tante influenze ed evoluzioni dello swing avrete modo di scatenarvi a ritmo di swing e ballare lindy hop, charleston, balboa, collegiate shag e tanto altro…

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. CrazyStompinClub1

Ogni brano ha la sua storia, siamo un gruppo numeroso, ognuno con le sue preferenze: Sing Sing Sing di Louis Prima, brano icona dello swing preferito dai musicisti, T’ain’t What You Do di Melvin “Sy” Oliver e James “Trummy” Young, brano amato dai lindy hoppers conosciuto da questi anche come Shim Sham, Everybody Wants To Be A Cat (dagli Aristogatti della Disney) di Richard M. Sherman e Robert B. Sherman che ci fa tornare tutti un po’ bambini…

Credo di poter dire che però c’è un brano che accomuna tutti, ed è Swingin’ On Nothin’, di  Billy Moore e Sy Oliver. È il brano che meglio ci rappresenta, “Swingin’ all day, Swingin’ away, Swingin’ I say”… insomma, viviamo di swing: Swingin’ on Nothin’!

Video: https://www.youtube.com/watch?v=jv86OLm-Auw.

Streaming: https://soundcloud.com/cscrecords/04-swingin-on-nothin/s-3Zutb.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.

Sicuramente il nostro: il lavoro e lo studio in fase di preparazione, le giornate di registrazione e poi la presentazione nella splendida cornice di Portofino hanno contribuito a dare visibilità ma soprattutto solidità al nostro progetto.

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.

Penso non possano esserci storie: ogni nostro live è il più bello! Dovendone indicare uno, credo che quello per la mitica Lalla Hop nella sua Roma, nel suo evento All Night Swing Long, l’evento che dal 2008 ha riportato in auge i fasti della “swing era” ci ha regalato quel qualcosa in più! Vedere una pista piena di ballerini che muove i passi e suda al ritmo della tua musica è stata una esperienza fantastica.

Per quanto riguarda il peggio organizzato… be’, no, dopotutto siamo swingers, sappiamo adattarci ad ogni situazione: fateci prendere in mano i nostri strumenti e vi faremo immergere nella nostra musica, sempre!

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.

L’importante è suonare solo e sempre musica dal vivo, sta poi al riscontro del pubblico. Non mi sento di poter dare dei giudizi a chi fa suonare buona musica live, che sia classica, che sia jazz, che sia rock o che sia pop. L’importante è però non sminuire il valore e il lavoro degli artisti sfruttandoli o usandoli.

CrazyStompinClub28.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.

Tre gruppi per tre generi completamente differenti. La Mo’ Better Band, una “street band” dai ritmi funky che trova la sua dimensione ideale per la strada, in piazza, tra la quotidianità della gente, con lo scopo di promuovere il sorriso collettivo, la partecipazione al ritmo e la condivisione della musica (http://www.mobetterband.it/).

Paola Ronci & The Hay Bale Stompers, che propone blues tradizionale, quello “vecchio” e tipico del Delta del Mississippi, dei locali fumosi e delle jam session (http://www.thehaybalestompers.eu/).

I Metrò, rock band aquilana, con i loro brani inediti dal sound pop e con influenze che vanno dall’elettronica al rock. (https://www.facebook.com/metrobandofficial).

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.

Il mezzo di comunicazione preferito è facebook, dove è possibile lasciare messaggi o comunicare non noi, oltre ovviamente seguire i nostri eventi. A breve sarà nuovamente online il sito web con la rinnovata veste grafica.

https://www.facebook.com/CrazyStompinClub

http://www.crazystompinclub.it/.

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

D: Progetti per il futuro?

R: Passeremo l’estate in giro per l’Italia nei vari festival specializzati, per farci conoscere e diffondere sempre di più la nostra musica ma soprattutto per permettere a tutti di fare un vero e proprio salto indietro nel tempo e rivivere, toccandole con mano, le atmosfere della “gold era” dello swing!

DORIANA TOZZI

Check Also

imaialicvlitoframe

::Video Rotation:: I Maiali – cVlto

Lascia un commento