Thumbnail: uno sguardo sui Bricklane

THUMBNAIL1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete.
Siamo i Bricklane, veniamo da Genova e proponiamo un brit-pop melodico e orecchiabile con qualche influenza di elettronica e di rock anni ’70.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi?
Non credo. E comunque troppe band secondo i nostri gusti al giorno d’oggi. Difficile orientarsi su cosa c’è veramente di buono in giro ma in ogni caso noi ci proviamo, quantomeno a dire la nostra. Musicalmente parlando s’intende.

3.Se voi foste una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al vostro sound?
Sul navigatore imposterei un bel tour dell’Inghilterra. Dalla Liverpool beat degli anni ’60 passando per gli Smiths degli anni ’80 e la brit invasion dei ’90 con la celebre guerra BlurOasis, fino ad arrivare alla scena attuale composta da band come Arctic Monkeys, Wombats e Two Door Cinema Club.

4.Il brano del vostro repertorio che preferite e perché questa scelta. Bricklane1
Il mio preferito (parla il cantante) è sicuramente Jack For Tea (What Can I Do?): https://www.youtube.com/watch?v=5mbxkI1dzeQ.

5.Il disco che vi ha cambiato la vita.
Non so gli altri, ma sicuramente il mio (sempre il cantante) è stato Variatio 22 di Daniele Groff. Può sembrare una scelta strana ma è l’album che mi ha avvicinato al brit-pop e fatto poi scoprire band come Oasis, Stone Roses e molte altre band del periodo ’80-’90.

6.Il vostro live più bello e quello invece peggio organizzato.
Il live più bello sicuramente la serata di presentazione del nostro ultimo album alla Claque di Genova.

Quello peggiore il V-Day a Genova nel 2013. Davanti a 30.000 persone si è rotto l’ampli chitarra proprio all’attacco del primo pezzo, che figura di m***a!!! Il rodie ha dovuto tenere con la mano la femmina dell’ampli ferma per tutta la durata del concerto… non lo dimenticheremo mai ma i concerti live sono anche questo!

7.Il locale di musica dal vivo secondo voi ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove avete suonato o ascoltato concerti di altri.
Non esistono secondo noi posti sopravvalutati e posti non. Il vero problema è che in Italia oggi ci sono sempre meno posti dove fare musica dal vivo e molto spesso, i gestori non pagano e prima di farti suonare chiedono il pedigree.

Bricklane28.Le tre migliori band emergenti della vostra regione.
Moscow Club (indie rock): https://www.youtube.com/watch?v=9_htIFqzJVY
Tuamadre (blue beat): https://www.youtube.com/watch?v=BwIl_WL2Tmg
Ex-Otago (indie, combat folk): https://www.youtube.com/watch?v=xZelzukWAB4.

9.Come seguirvi, contattarvi, scambiare pareri con voi.
Seguiteci su FB, sul nostro canale youtube e se volete scriveteci!

10.La decima domanda, che mancava: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.
D: Dovremmo smetterla a trentanni di metterci i jeans stretti neri, magliette colorate e fare pop?
R: Forse sì, ma le nostre vite sarebbero sicuramente più noiose. E di gente noiosa al mondo ce n’è già troppa!

DORIANA TOZZI

Check Also

secretsighttheremustbeawayframe

::Video Rotation:: Secret Sight – There must be a way

 

Lascia un commento