Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Thumbnail: uno sguardo su Are You Real?

THUMBNAIL1.Chi sei, da dove vieni e che musica proponi.

Sono un ragazzo, vengo da Venezia e propongo canzoni in inglese che parlano di addii, buchi neri, baci sugli occhi, apocalissi.

2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di te?

No, non aveva bisogno di me. Sono caduto sulla terra per errore. Io non c’entro niente con questo posto.

3.Se tu fossi una meta da raggiungere con il “navigatore musicale”, quali coordinate di artisti del passato o del presente dovremmo impostare, come strada da percorrere per arrivare al tuo sound?

Ti proporrei di partire dall’Unplugged dei Nirvana. Canzoni autentiche, messe a nudo. Poi facciamo una deviazione per i Pink Floyd, dove il suono diventa visione, atmosfera. A quel punto, per tornare al presente, passiamo per il quartiere un po’ sballato dove abitano Mark Linkous e Phil Elverum, che fanno tutto da soli in casa, come me. Se Lisa Germano ti chiede un passaggio, prendila su. Alla fine potrebbe capitare di incrociare i Daughter.

4.Il brano del tuo repertorio che preferisci e perché questa scelta.

Run, perché ha un’atmosfera incantata e un bel ritornello: https://areyourealmusic.bandcamp.com/track/run. areyoureal1

5.Il disco che ti ha cambiato la vita.

The Wall dei Pink Floyd, perché non ho mai sentito così tante idee brillanti una dopo l’altra.

6.Il tuo live più bello e quello invece peggio organizzato.

Il peggiore è stato il live di un mio amico, in una bettola a Venezia. C’erano solo ubriachi che facevano casino. A un certo punto si è scocciato e mi ha chiesto di suonare al posto suo. Ho fatto qualche accordo e gli ubriachi sembravano interessati. Anche troppo! Sono venuti, hanno preso il microfono e hanno iniziato a cantarci dentro. Aiuto!

Un live bello invece è stato al Lago Film Fest. La città era piena di torce, si suonava nelle piazze, c’era un’atmosfera magica.

7.I l locale di musica dal vivo secondo te ancora troppo sottovalutato e, al contrario, quello eccessivamente valutato tra quelli dove hai suonato o ascoltato concerti di altri.

Non saprei. Più che dal locale credo che la valutazione dipenda dal pubblico. E il pubblico dipende da tanti imprevisti.

areyoureal28.Le tre migliori band emergenti della tua regione.

Mi piace Alessandro Ragazzo, che è il mio chitarrista ma anche un bravo cantautore indie pop. I Dan’s Apartment hanno un bel disco in lavorazione, direi dream pop. E poi c’è God Is In The Rain, un ragazzo con un progetto elettronico, che sta lavorando al suo esordio e credo molto in lui.

9.Come seguirti, contattarti, scambiare pareri con te.

Ultimamente sono attivo su Instagram, seguitemi e contattatemi lì: http://instagram.com/areyourealmusic/. Facebook lo uso sempre meno. Invece per ascoltarmi ci sono Spotify o Bandcamp https://areyourealmusic.bandcamp.com/.
 
10.La decima domanda, che mancava: “Fatti una domanda e datti una risposta”.

D: È vero che fai anche il produttore?

R: Sì, è vero! grazie per la domanda. L’anno scorso ho arrangiato e mixato l’esordio di An Early Bird, che esce dopo l’estate. Ora ne ho altri due, tre per le mani. Ho trovato una nuova strada che adoro, e collaboro con diverse etichette. Sono alla ricerca di nuovi progetti, quindi se stai leggendo e hai delle canzoni nel cassetto, contattami.

DORIANA TOZZI

Check Also

exbumayecover

Un esordio “africano” per gli EX con “Bumaye”, tra rock, blues e nostalgia

Dopo l’ottimo EP di esordio, Gli EX arrivano finalmente al loro disco di debutto: Bumaye. …

Lascia un commento