Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Tag Archives: doriana tozzi

Thumbnail: uno sguardo su Mina

mina1

1.Chi sei, da dove vieni e che musica proponi. Ciao, sono Mina, vengo da Nola (NA) e la musica che propongo la definisco “wild soul“. 2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di te? Mi piace pensare che ero io ad aver bisogno di esprimermi in un panorama (musicale) dove a stento riesco a riconoscermi… E credo che molti come me …

Read More »

Thumbnail: uno sguardo su Augustine

augustine2

1.Chi sei, da dove vieni e che musica proponi. Sono Augustine (Sara Baggini), vengo da Perugia ma sono nata in Valtellina, a Sondrio. Sono cantautrice e produttrice, nel senso che mi piace lavorare ai miei pezzi in totale autonomia ed in ogni fase del lavoro, dalla composizione all’arrangiamento, fino alla registrazione di ogni strumento; sonorità e vocalità sono di derivazione …

Read More »

Thumbnail: uno sguardo sui Sìleo

sileocover

1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete. Ciao, siamo i Sìleo, veniamo da Vicenza e la musica che proponiamo la potremmo definire rock melodico. 2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi? Sinceramente non sappiamo se il panorama musicale italiano aveva o no bisogno di noi, di una cosa però siamo sicuri, che di musica inedita quella si …

Read More »

Cantastorie: racconto liberamente ispirato a L’inno del perdersi dei Verdena

nebbiaalberi

“Cantastorie – Storie immaginarie nascoste dietro le canzoni” Perché sono qui?! Ho la testa confusa. Mi sublimo nei miei pensieri. Fumo le idee e non vedo questa stanza fredda. Oh no, io dimentico! D’altra parte bisognerebbe avere la bacchetta magica per governare gli avvenimenti, invece sono loro a prendere le redini delle nostre vite, che non sai mai dove andranno …

Read More »

Cantastorie: Ruminescenze (racconto liberamente ispirato a “Mangio La Terra” dei Ministri)

saturnomangiafiglioart

“Cantastorie – Storie immaginarie nascoste dietro le canzoni” È un piccolo paese. Ci sono cose che in un piccolo paese diventano troppo grandi. Tutti ne parlano a modo loro e le bocche, si sa, ingigantiscono le realtà. Bocche scorreggianti che parlano a vanvera, avanzi di piritera, come meteorismi sconfinati che intossicano l’ambiente. Meglio evitare di alimentarle. È un piccolo paese. …

Read More »

Thumbnail: uno sguardo sui Magar

magar2

1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete. Ciao, siamo i Magar, ovvero: Andrea Careddu (voce e chitarra), Davide Mulas (chitarra e cori), Tore Falchi (basso e cori), Giuseppe Tedde (batteria). Siamo prima di tutto un gruppo di amici, veniamo dalla Sardegna e proponiamo un indie-pop-rock. 2.Il panorama musicale italiano aveva bisogno di voi? La risposta è sì, allo …

Read More »

Thumbnail: uno sguardo su I Fiori di Mandy

ifioridimandy2

1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete. Ciao a tutti: I Fiori di Mandy sono Edoardo Mantega (voce e chitarra), Luigi Frau (basso) e Raffaele Mura (batteria); veniamo dalla Sardegna, più precisamente da Oristano, e la nostra proposta musicale si basa su un post-rock tutto in italiano. Cerchiamo di non porci limiti di genere e di non stazionare …

Read More »

Cantastorie: racconto liberamente ispirato a Lub Dub degli …A Toys Orchestra

atoysorchestralubdubsng

“Cantastorie – Storie immaginarie nascoste dietro le canzoni” Non più voci, non più colori, non più affanni, non più rumori. Ogni suono intorno ha ceduto al caldo e prepotente abbraccio di questa notte, che ne ha zittito fino all’ultimo decibel con il suo nero e avvolgente mantello, apostrofando la città con un austero indice posato sulle labbra della vita. Tutto …

Read More »

Thumbnail: uno sguardo su Il DUbbio

ildubbio

1.Chi siete, da dove venite e che musica proponete. Il DUbbio nasce per spontaneo nel 2017. Avevamo iniziato a fare delle jam session all’interno del nostro progetto post-rock, Il Demone Meschino, aggiungendo elettronica nei brani; poi le jam si sono trasformate in nuovi pezzi e man mano il genere e lo stile si sono mostrati totalmente diversi, per cui abbiamo …

Read More »

Di ventenni, di Erasmus e di tempeste ormonali è fatta l’“Insana voglia” dei Barriga

barrigainsanavogliacover

Una luminosa ventata di freschezza scorre lungo le dieci tracce di Insana voglia, l’album d’esordio dei Barriga, che si ritagliano con discrezione un proprio piccolo spazio nel ricco panorama del pop rock nostrano. Sin da subito si comprende il marchio di fabbrica della band, con la voce dal timbro squillante (a volte un po’ troppo, tanto da sembrare una forchetta …

Read More »