Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

“Che bella cacofonia” con questa moltitudine di generi impastati a dovere da W.Victor!

WVictorCheBellaCacofoniaCOVERIl cantautore belga W. Victor, a quattro anni di distanza dall’ultimo disco, dà alla luce il suo quinto album dal nome stravagante, Che bella cacofonia. Un disco pieno zeppo di ritmi pop, blues, rock, folk e molto altro, come se Tonino Carotone incontrasse di volta in volta i Gogol Bordello, gli Aprés la Classe, i Clash e Vinicio Capossela. Cosa ne potrebbe venir fuori? Un guazzabuglio senza senso? E invece no, il risultato è una “bella cacofonia” targata W. Victor.

Il brano di apertura, E carnevale, preannuncia già quali saranno le atmosfere di questo album: danzerecce e goderecce, da festa di paese. Infatti, uno dei maggiori pregi di Che bella cacofonia è l’essere particolarmente evocativo: basta chiudere gli occhi e farsi trasportare dalla musica per sentire gli odori, l’atmosfera e l’allegria che caratterizza un certo tipo di manifestazioni folk.

Questo album si fa ascoltare quindi con gioia: Taranbella e Che bella cacofonia rimangono impresse nella mente e trasportano con il loro ritmo incalzante, stupendoci per il solido impianto sonoro in cui gli svariati (e tantissimi!) strumenti dialogano tra di loro senza confondersi. Altri brani degni di nota sono Tranquilize me e Gigolò John.

W. Victor ha sicuramente creato un disco non facile, che sembra quasi un azzardo soprattutto se si propone al pubblico italiano. Dietro le tarantelle che sembrano costituire maggiormente l’album, si nasconde una ricerca sonora particolarmente minuziosa e uno studio delle liriche, metricamente perfette dati i ritmi sincopati, che non è da tutti.

Che bella cacofonia è insomma un disco che va ascoltato con cura e su cui è difficile esprimere giudizi perentori: chi è già abituato a queste sonorità, sicuramente ne andrà pazzo, ma chi vuole approcciarsi al genere probabilmente potrebbe considerarlo un po’ troppo confusionario e a tratti privo di un leit motiv in grado di legare i dodici brani tra di loro.

Il sito ufficiale di W. Victor: http://www.wvictor.be

Il video di Sempre canto per lei: https://www.youtube.com/watch?v=NdKQQintFQo

ALBACHIARA RE

Check Also

crmpeopleincomaframe

::Video Anteprima:: CRM – People in coma

Immagini veloci, psichedeliche e a volte distorte si susseguono nel video di People in coma, …

Lascia un commento