Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Ciao carissimo: l’esordio pacato dei grossetani Riforma

riformaciaocarissimocoverI Riforma sono un terzetto di Grosseto che, dopo una lunga gavetta di circa 10 anni sui palchi, pubblica nel 2016 il proprio disco d’esordio. Il titolo di questo EP è Ciao carissimo ed è un buon disco rock con tendenze alternative e new wave.

Conoscendo la storia di questo terzetto non stupiscono le sonorità di questo album d’esordio. Gli esordi dei Riforma, infatti, sono da cover band dei Radiohead, Police e Jeff Buckley, un background musicale di tutto rispetto che ha portato alla produzione di questo lavoro senza rinnegare le origini.

Ciao carissimo è composto da otto brani e si apre con la title track, che introduce il disco con una sonora risata la quale, falsamente, ci suggerisce lo stile e il tono di tutte le tracce. L’ep, infatti, non è affatto scanzonato, ma anzi è piuttosto intimista e introspettivo. In alcuni passaggi, risulta anche leggermente monocorde, senza che vi sia un sostanziale cambio di ritmo che mantenga alta la soglia di attenzione dell’ascoltatore.

Tra i pregi di questo Ciao carissimo, invece, c’è sicuramente il fatto che è stato interamente registrato in presa diretta, senza subire passaggi aggiuntivi di editing o riarrangiamento. Ciò conferisce a questo album una maggiore autenticità, difficile da ritrovare in lavori simili, e una grande spontaneità tipica delle esibizioni live. L’idea di registrare il disco in questo modo crea un legame diretto con il pubblico, che può immaginare l’intensità della band in sede live, stando comodamente seduti sul proprio divano.

I Riforma hanno voluto insomma mettere nel loro lavoro d’esordio l’esperienza decennale maturata nel mondo delle esibizioni dal vivo, eliminando filtri e mediazione tra sé e gli spettatori e ciò rende Ciao carissimo un disco interessante, concepito e suonato bene, anche se purtroppo non lascia il segno più di tanto poiché privo di peculiarità che possano rimanere impresse. Gestire meglio il lavoro in studio e cercando di sperimentare ed osare un po’ di più ne possono certamente guadagnare. Un pizzico di coraggio in più e il gioco è fatto.

Sito ufficiale: http://www.riforma.org

Videoclip di Ciao carissimo: https://www.youtube.com/watch?v=B0nmFkxECAI

ALBACHIARA RE

Check Also

wakeupcall2017banner

::Playlist:: by WakeUpCall – Il made in Italy che tiene alta la bandiera

I nostri lettori hanno già avuto modo di conoscere i WakeUpCall attraverso la Thumbnail che …

Lascia un commento