Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Breaking News

Il Pianeta Terra è troppo “piccolo” per noi? Una risposta su cui riflettere è ne “Il pianeta stretto” di Livi Bacci

mlivibacciilpianetastrettocopertina

“Mille volte più numerosi e mille volte più poveri di spazio; mille volte più veloci nel percorrerlo; cento volte più ingordi di energia”. (Massimo Livi Bacci, Il pianeta stretto).

Cogliere l’attualità oggi giorno è sempre più di primaria importanza. Cambiamenti climatici? Cambiamenti demografici? Maggiore riduzione delle risorse rinnovabili? Immigrazione? Povertà?

Il pianeta stretto (edito da il Mulino, 2015, Bologna, pagg.194, euro 14,00) di Massimo Livi Bacci, nato a Firenze nel 1936, politico e docente ordinario di Demografia presso l’Università di Firenze, ci racconta alcuni cambiamenti di natura innanzitutto demografica ma anche di natura politico-sociale avvenuti nell’arco degli ultimi due secoli.

Perché oggi esiste un problema di sovrappopolazione? Perché alcuni paesi ne risentono di più e altri meno? Quali sono i fattori che spingono verso una emigrazione-immigrazione? Per quanto ancora saranno disponibili le risorse dispensabili per la nostra sopravvivenza? L’Italia è un paese con una popolazione pressoché invecchiata? E quali sono le cause di tale invecchiamento? La povertà è un problema in parte risolto, oppure no?

Probabili risposte a tali quesiti le si possono ricercare all’interno di questo volume ove tutte le analisi seguite e i dati citati provengono da fonti ufficiali.

Il testo presenta un linguaggio articolato, ricercato, ma al contempo discorsivo. Al suo interno non mancano dati statistici e grafici che aiutano il lettore ad acquisire maggiore consapevolezza verso cosa si può andare incontro.

Lo scopo dell’autore non sembra voler essere quello di avanzare delle soluzioni, quanto piuttosto quello di far aprire gli occhi su una realtà che il più delle volte rimane oscurata ed incognita, trattando ed analizzando nello specifico casistiche che hanno avuto origine in tempi passati, ma che, nonostante il tempo trascorso, rimangono tutt’ora vigenti, seppur in chiave evoluta.

I dati volutamente inseriti nelle pagine del manuale aiutano i più curiosi ad apprendere, ma soprattutto a costruirsi delle risposte proprio in relazione a ciò che viene reso esplicito nel testo e a quel che invece si verifica personalmente nella propria quotidianità.

Qui la scheda del libro sul sito della casa editrice: https://www.mulino.it/isbn/9788815259745

LUCIA ERRA

Check Also

premdayalmavaffangurubanner

Mavaffanguru di Prem Dayal: una guida spirituale per mistici senza Dio

La vita è davvero uno “scherzo cosmico”, come sosteneva Osho, nelle parole di Mavaffanguru!, una …

Lascia un commento