Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Shameless dei Dorom Dazed e la sua “nostalgia canaglia” degli anni ’90

doromdazedshamelesscoverDorom Dazed è una band sarda di formazione molto recente (2015) nata dall’idea di Tiziano Piu (voce e chitarra). Al progetto si unisce ben presto in pianta stabile Federico Diana (chitarra) e i due si avvalgono poi della collaborazione di Giovanni Serra (basso) e Alessandro Castellano (batteria) per completare la sezione ritmica.

Nostalgici di ciò che è stata l’ondata grunge negli anni ’90, i cagliaritani hanno messo su questo progetto con la precisa intenzione di espellere, in quattro semplici ma diretti ed orecchiabilissimi pezzi, il proprio malessere, la propria rabbia e le proprie ossessioni.

Questo è un po’ il riassunto di quello che è possibile trovare nel loro EP Shameless, distribuito da Ghost Label Records.

Il disco parte con le atmosfere più cupe di It’s not me per poi passare al pezzo più grunge dell’EP, I promise, di cui è online il videoclip su Youtube, che vi mostriamo qui in coda. Il pezzo citato parte con un intro a dir poco ispirato ai Nirvana, per poi esplodere in un muro sonoro impeccabile, così come è impeccabile il suono dell’intero lavoro, moderno e non troppo ancorato ai canoni “sporchi” del genere.

I due pezzi successivi, Distorted dream (anche di esso è presente un videoclip) e It will never die rimarcano le influenze del trio di Seattle ma con inserti più tendenti alla corrente  “metallica” del grunge.

In definitiva un buon lavoro che può senz’altro soddisfare tanti nostalgici del rock anni ’90 e ai quali consigliamo vivamente l’ascolto.

Potete seguire da qui la band: https://www.facebook.com/doromdazed/

Qui il video di I promise: https://www.youtube.com/watch?v=a7uBWk6rbfo

FRANCESCO BIZZOCA

Check Also

charlieruinsofmemoriescover

Ruins Of Memories presenta il folk orgogliosamente retrò di Charlie

Primo full-length per Carlotta Risso, alias Charlie, nonostante sia attiva in giro da un bel …

Lascia un commento