Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Breaking News

Un albergo termale che nasconde terribili segreti in “Acqua morta”, il nuovo romanzo di David Ballerini

davidballeriniacquamortacopertinaC’è il genere umano costretto a sopportare la condanna di un’espiazione gigantesca e dolorosa, si direbbe impossibile da raggiungere e, in questo senso, onnipresente, da tenere obbligatoriamente con sé facendone parte nei secoli dei secoli. E c’è un luogo, quel topos narrativo che corrisponde alla struttura immaginaria, ma in fin dei conti reale, di un albergo, quell’alloggio termale che, appunto, risponde al nome di Acqua Morta e che dona identità al nuovo romanzo di David Ballerini, scrittore e regista dalla spiccata sensibilità e dall’interessante fascino visivamente letterario.

L’albergo termale Acqua Morta custodisce segreti talmente orribili da provocare un cortocircuito nello spazio-tempo, situazione paradossale che, di fatto, innesca il rievocarsi incessante di un solo ed unico giorno proveniente da un passato impossibile da cancellare: il 10 settembre del 1944.

Thriller e fantascienza, senso del noir e, al contempo, di una dettagliata narrazione storica, Acqua Morta lavora di vortici che fanno propri tempo della storia e tempo del racconto per presentare un conto particolarmente salato ai padri colpevoli di aver incatenato il genere umano alle mura di inferni terrestri a dir poco irrisolvibili. Realtà diegetiche che travolgono Patrizia, la giovane responsabile della struttura alberghiera che dovrà sopportare il peso della comprensione degli eventi sia passati che, soprattutto, presenti, pur di fronteggiare una difficile realtà che si trascina dietro atroci colpe mai estinte e che, anzi, ora minaccia l’intero equilibrio universale (inteso sia a livello galattico che allegoricamente associabile a contesti interiori di condivisione planetaria per modi di essere al mondo).

Ad Acqua Morta ci sono motivi ben precisi per cui la fonte termale della struttura, inspiegabilmente per molti, non vede più fuoriuscire i flussi di acqua rigenerante, richiedendo, così, una ristrutturazione che è anche ricostruzione, tassello dopo tassello, di ciò che è stato e che rischia di continuare ad essere.

Riemerge una fossa comune, viene sprigionato l’interminabile anello spazio-temporale ed è subito scontro frontale con un passato che rievoca vicende storiche reali per non concedere campo alla dimenticanza del contesto di appartenenza, sia esso cronologico, ideologico o concettuale.

Un passato difficilmente cancellabile, anzi macigno sulle spalle di un presente di difficile comprensione se carente in approfondimenti spirituali e psicologici che sappiano affrontare i demoni di intere epoche umane.

Questo il sito dell’autore: https://davidballerini.com/
Questa la pagina FB del libro: https://www.facebook.com/acquamorta

LORIS PLEBANI

Check Also

rpgiannottelaresilienzacopertina

La Resilienza: il nuovo romanzo di R.P. Giannotte per il “Ciclo del Parma Caffé” e le influenze dell’infanzia che non ci abbandonano

La resilienza è un romanzo intrigante, che presenta una storia di spionaggio aziendale intervallata da …

Lascia un commento