::Playlist:: by Ciarz – Presa a bene, o quasi…

ciarzCiarz (all’anagrafe Moussavou Ngoma Jean François) è un artista irrequieto e carico di vitalità. Presentatosi nel 2014 come Frank D., poco più di due anni dopo ha deciso di cambiare moniker e stile e ha dato vita a questo nuovo progetto, inaugurato con l’album Affunk, per l’etichetta BandBackers. In quest’album non c’è solo funk, come il titolo farebbe invece presupporre, ma generi musicali diversi che si alternano vivacemente grazie alle numerose influenze e i diversi ascolti che l’artista custodisce nel suo background personale.

Grazie a questa playlist che Ciarz ha ideato e creato appositamente per i lettori di I Think Magazine, possiamo scoprire più da vicino i gusti dell’artista e comprendere meglio il suo lavoro. La garanzia è che con Ciarz non potrete annoiarvi mai e non per altro il titolo che l’artista ha pensato per la sua playlist è proprio “Presa a bene, o quasi”.

Buon ascolto e… buona visione!

::Playlist:: by Ciarz: “Presa a bene, o quasi

Iniziamo con un classico: R. Kelly – Ignition Remix

Mi vengo i brividi alle prime note della chitarra e mi batte il cuore a tempo con la cassa. Ai tempi non sapevo neanche bene che cosa fosse questa musica, ma R. Kelly è stato uno dei primi a farmi innamorare. Faceva qualcosa che non ho visto fare a nessuno più, In Italia c’è stata una parentesi di Tiziano Ferro che ha anche preso al volo una delle sue produzioni, ma niente più.

Energia, ritmo, sensualità, fisicità musicale, dolcezza, forza, tutto trasmesso da due note e una voce stratosferica. In poche parole: R. Kelly!

Craig DavidRise & Fall feat Sting

Un’altra voce celestiale, sicuramente quella che ho apprezzato di più in fase di crescita. Un r’n’b molto elaborato e stimolante. Non si può stare fermi dopo aver messo play, magari in intimità con la propria metà, la serata difficilmente andrà male.

Chance The RapperSunday Candy

Buona musica fatta di sola sincerità, semplicità, amore per gli altri, che ti parla della nonna con la stessa intensità con cui affronta temi socialmente importanti. L’ho scoperto non molto tempo fa ma mi sono innamorato. Inoltre sta portando una rivoluzione nel mondo della musica, essendo vincitore e candidato a vari premi internazionali senza aver mai venduto un disco. Solo musica regalata per lui. Magari aprirà la strada ad un nuovo modo di vedere il mercato musicale.

J. ColeWet Dreamz

Una delle penne più incisive dei nostri tempi. Tra poesia e strada. C’è sempre qualcosa da imparare dai suoi testi e qualcosa ammirare nelle sue produzioni. Serietà ed entusiasmo, cos’altro vuoi?

Kendrick Lamari

Difficile tenerlo fuori da una playlist, non c’è molto da dire. Condivido le definizione di un mio collaboratore: “Un illuminato”.

Gemitaiz & MadmanHaterproof 2

Molto criticati in passato, apprezzo il menefreghismo con cui si sono ritagliati la loro fetta di torta. Fanno la musica che gli piace dimostrando che non devi stare lì a far contenti tutti con il rischio di lasciare scontento proprio te stesso. Gemitaiz ha grande capacità di trasmettere sentimenti forti. Madman invece si è mangiato la “treccani”. A conti fatti meritano il posto in playlist.

MarracashA volte esagero feat. Salmo & Coez

Rimanendo in Italia, questo è un trio che ti fa tremare le gambe solo a pensarci. Pescando a caso negli ultimi dischi di questi tre mostri ne esci sempre soddisfatto. C’è tutta la spocchia del rap, fatto in modo moderno, fresco e di impatto.

Fabri FibraVIP in trip

Esagerareeeeeee! Fabri questo fa. Supera sempre il limite, qualunque cosa faccia. Ti punge sempre con qualche frase che fa storcere il naso a qualcuno. Provocatore nato, mi ha insegnato a prendere il mio perbenismo e la mia cura dei sentimenti degli altri, a metterli nel secchione più vicino e ad essere sincero. Se qualcuno si offende il problema non è nella mia bocca ma nelle sue orecchie.

Dargen D’AmicoV V

Genio assoluto. Forse il suo unico problema è che lo sa, appena se lo dimenticherà una luce dal cielo se lo porterà via.

Guess WhoCucubau

Credevate veramente che dalla Romania venissero solo muratori ubriaconi e cameriere? Io ci sono stato e ho visto paesaggi assurdi, città bellissime, castelli, mangiato carne d’orso e ad ogni angolo mi sono innamorato di una ragazza diversa.

Check Also

ilmuloantonioframe

::Video Rotation:: Il Mulo – Antonio

Lascia un commento