Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Breaking News

I Sogni e Bisogni di Salemme a Taranto e Lecce

SpettacoloSalemmeSogniEBisogniWinterEdSogni E Bisogni è una commedia che nasce nel 1995 con il titolo di Io E Lui. L’autore è l’istrionico Vincenzo Salemme che, traendo spunto dal romanzo di Moravia intitolato appunto Io E Lui, immagina che il membro maschile di Rocco Pellecchia, qui interpretato dall’ottimo Andrea Di Maria (un omino ingrigito dalla quotidianità e dalla noia) si stacchi dal suo proprietario ed assuma le sembianze umane per ribellarsi alla vita piatta e senza scosse che, suo malgrado, Rocco gli sta facendo vivere.

Odia i riduttivi vezzeggiativi che in genere si usano per definirlo; ama piuttosto farsi chiamare “Tronchetto della felicità”, mentre appare e scompare, indossando una maschera e creando scompiglio sia nella vita di Rocco, sia in quella di una serie di altri personaggi che si avvicendano sulla scena. Ci sono i due portieri dello stabile, efficacemente interpretati da Domenico Aria e da Nicola Acunzo; c’è un attento Antonio Guerriero, che incarna il commissario di polizia che, avvisato da Rocco, è accorso in suo aiuto. Ci sono l’agente che lo accompagna, c’è la signora Maria, che dà forma ad uno dei desideri che Rocco riesce finalmente ad esprimere, sperando di poter riconquistare il suo “inquilino del piano di sotto” ed a convincerlo a ritornare insieme. Ed ancora c’è Rita, la moglie di Rocco e c’è la suocera, una puteolana doc dai modi bruschi e mascolini.

Un eccezionale Vincenzo Salemme, regista del lavoro, dà corpo, anima e voce al “Tronchetto della felicità”: ci spinge a riflettere sui vari aspetti della vita, invogliandoci a sognare ed a non farci avviluppare dalla noia e dalla routine per non spegnere i nostri desideri. Coinvolge direttamente il pubblico in più momenti dello spettacolo, offrendo momenti esilaranti che si alternano, come sempre nella sua drammaturgia, ad altri di profonda, sincera e delicata riflessione.

In scena anche Vincenzo Borrino, Sergio D’Auria, Susy Del Giudice e Raffaella Nocerino. Dopo essere stata un mese e mezzo al Teatro Diana di Napoli ed aver raggiunto venticinquemila spettatori, la commedia conclude questa tournée in Puglia, oggi e domani a Taranto e il primo Aprile a Lecce, e noi vi consigliamo di non perderla assolutamente.

DONATELLA DELLE CESE

Check Also

oob2018banner

::Partnership:: Intervista agli organizzatori di OoB – Out Of Bounds Film Festival

Giunto alla sua quinta edizione, l’Out Of Bounds Film Festival, organizzato dall’Associazione Gruppo Farfa Cinema …

Lascia un commento