Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

I riflessi dorati di Daniela Ciriello

DanielaCirielloMasseriaUn muro grezzo che incornicia un pezzo di cielo azzurro nel quale si materializzano due tetti dorati è l’immagine che meglio sintetizza le suggestioni della Puglia, che la fotografa barese Daniela Ciriello coglie con grande sensibilità ed espressività. Daniela rincorre e cattura le luci che il sole disegna tra i silenzi delle antiche pietre dei muretti a secco, sulle cupole dei trulli, tra le spighe dei campi, regalandoci magici riflessi dorati.

Appassionata di fotografia sin da bambina, ha riscoperto il legame con l’obiettivo solo dopo il lungo cammino verso l’indipendenza e la maturità. Il suo occhio ha imparato a svelare gli animi e le emozioni celati in un sorriso, per regalarci scatti pieni di sentimento. Ogni suo scatto rivela lo stupore davanti alla bellezza della natura e la passione per la vita.

Con la stessa profondità con la quale osserva la natura selvaggia, cerca tra i vicoli dei paesi pugliesi testimonianze di vita vissuta. Si muove tra le masserie e i monumenti con l’amore per l’antico e l’autentico, che risuona come una poesia. Per questo i suoi scatti sono diventati il corredo grafico di romanzi dedicati alla Puglia, come La Masseria Delle Cinquanta Lune, dello scrittore Piero Fabris.

Autodidatta come la zia, la prima fotoreporter italiana di origini baresi Chiara Samugheo, la Ciriello ha una spiccata propensione ad accostarsi alla realtà con la semplicità e l’entusiasmo di chi vuole riconciliarsi con la natura giocando con i suoi strumenti.

Nelle fotografie i paesaggi aspri e gli orizzonti incantati della nostra Puglia appaiono vibranti dipinti che Daniela riempie di fascino con la luce dorata.

Una tecnica naturale, quella di Daniela, che si è sviluppata partecipando a manifestazioni ed eventi artistici e letterari, come LibriaMola 2012. La sua prima esposizione La Puglia Nell’Obiettivo Di Daniela si è svolta a Torre a Mare ad agosto del 2012.

BENEDETTA CAMPANILE

Check Also

GiuseppeDeMattiaBelgio

Contesto urbano: la fotografia sperimentale di Giuseppe De Mattia

Luoghi abitati e poi abbandonati, come la regione di Westouter in Belgio, il quartiere aeroporto …

Lascia un commento