Informativa breve sull' uso di cookie ai sensi del provv n 229/2014 Garante Privacy

Recensioni

Ciao carissimo: l’esordio pacato dei grossetani Riforma

riformaciaocarissimocover

I Riforma sono un terzetto di Grosseto che, dopo una lunga gavetta di circa 10 anni sui palchi, pubblica nel 2016 il proprio disco d’esordio. Il titolo di questo EP è Ciao carissimo ed è un buon disco rock con tendenze alternative e new wave. Conoscendo la storia di questo terzetto non stupiscono le sonorità di questo album d’esordio. Gli …

Read More »

Shameless dei Dorom Dazed e la sua “nostalgia canaglia” degli anni ’90

doromdazedshamelesscover

Dorom Dazed è una band sarda di formazione molto recente (2015) nata dall’idea di Tiziano Piu (voce e chitarra). Al progetto si unisce ben presto in pianta stabile Federico Diana (chitarra) e i due si avvalgono poi della collaborazione di Giovanni Serra (basso) e Alessandro Castellano (batteria) per completare la sezione ritmica. Nostalgici di ciò che è stata l’ondata grunge …

Read More »

La migliore età: il disco conferma dei Violacida

violacidalamiglioreetacover

Il quartetto Violacida s’era guadagnato già un posto di tutto rispetto nel panorama indie italiano – stupendo per la qualità dei testi e per la musica prodotta – con il proprio album d’esordio. La prova del secondo album, dopo un inizio così promettente si fa, quindi, ancora più difficoltosa. Il quartetto, composto da Antonio Ciulla, Luca Modena, Francesco Renieri e …

Read More »

La batteria autosufficiente del progetto Khompa

khompatheshapeofdrumscover

In libera uscita dagli Stearica (band che vi suggeriamo caldamente di recuperare), Davide Compagnoni, alias Khompa, si lancia in questo progetto di ridefinizione delle potenzialità tecnico/espressive del suo strumento. Molto brevemente, alla batteria si aggiungono trigger (sensori in grado di riprodurre suoni prestabiliti), laptop e step sequencer, permettendo al nostro funambolico batterista non solo di pestare come da canone, ma …

Read More »

Quarta uscita per i Movin’K, Waitin’ 4 The Dawn è la conferma di una band che sa stupire

movinkwaitin4thedawncover

Giungono alla quarta uscita discografica i Movin’K, band dalle mille e una sfaccettature, sempre pronti a stupire e a stupirci attraverso nuove sperimentazioni e ambientazioni prog-rock dall’inconfondibile impronta spirituale. Il mistico è la carta vincente di questo gruppo, fondato nel 2006 da Francesco “K” Epiro e Salvatore Gagliano; mistico inteso come messaggio diretto all’ascoltatore attraverso le vibrazioni di un testo …

Read More »

Baustelle e “L’amore e la violenza”: avevano promesso un ritorno oscenamente pop e così è stato

baustellelamoreelaviolenzacover

Il disco è uscito da una settimana e già ne hanno dette di ogni: “E ma i Pulp”, “E ma Battiato”, “E Sandokan”, “E Morricone”… E veramente? Nel 2017 e al settimo album vogliamo sentirci brillanti a nominare i Pulp e Battiato per dire che i Baustelle non sono originali? Dai, ragazzi, siamo seri, e magari teniamoci le accuse di …

Read More »

Bassi, batteria e malevolenza: la trappola contorta del Gorgo dei Morkobot

morkobotgorgocover

Due bassi, una batteria, fragore matematico, sferragliate compresse, e la trappola ben congegnata dei Morkobot scatta senza pietà. Una trappola contorta, complessa, che ti costruisce intorno strati di incastri metallici, lasciandoti a volte l’illusione di poter uscire in territori più ariosi per poi magari richiudersi senza preavviso. Sia considerando i singoli pezzi, sia nell’andamento generale dell’album, è questa la sensazione …

Read More »

Un’immersione nelle profondità umane con Plancton, “il Kid-A di Alessandro Fiori”

alessandrofioriplanctoncover

Alessandro Fiori dice che Plancton è il suo Kid-A, e un po’ ci sta. Il suo quarto album solista è un disco oscuro, ostico, perfino respingente. Ma una volta che hai preso coraggio e ti sei tuffato, è difficile poi riemergere indifferente. Più probabile essere risucchiato da questa materia magmatica di suoni liquidi che somigliano tanto ai più profondi abissi …

Read More »

Non solo musica per gli Es Nova: Hyperestasy è il nucleo di un articolato progetto artistico

esnovahyperestasycover

Il dialogo tra musica, pittura e pubblico sembra essere il nucleo fondamentale attorno al quale si coagula il progetto Es Nova. Progetto pensato principalmente per la performance dal vivo, in cui gli spettatori sono chiamati a essere parte attiva, al pari dei musicisti e degli artisti visuali, in un processo di definizione condivisa del momento e dell’opera. Estemporaneità e improvvisazione …

Read More »

Terzo disco per i Subliminal Fear, Escape From Leviathan vira verso il cyber metal

subliminalfearescapefromleviathancover

Registrato presso il Golem Dungeon Studios di Bari e distribuito dalla finlandese Inverse Records, Escape From Leviathan, il nuovo lavoro dei pugliesi Subliminal Fear, si scosta dal melodic death metal di stampo svedese che la band ha proposto fino a pochi anni fa ma si assesta su un cyber metal che deve molto all’influenza di gruppi come Fear Factory, Sybreed …

Read More »