Visti, rivisti, da rivedere

Visti, rivisti, da rivedere – Manchester by the sea

manchesterbythesealocandina

Lee Garner lavora come portiere in quattro condomini a Boston dove fa il tuttofare, occupandosi di spalare la neve, di sistemare le tubature rotte, di buttare l’immondizia e di riparare qualsiasi guasto. È un uomo scontroso e solitario, irascibile e poco socievole. Costretto a tornare a Manchester a causa della morte del fratello, dovrà fare i conti con un passato …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – Ghost Dog

ghostdogwhitaker

Sono passati diciotto anni dalla data di uscita di quello che, ancora oggi, probabilmente è il miglior film di un regista molto particolare come Jim Jarmusch. Ghost Dog, nonostante sia una storia di “gangster”, se vogliamo canonica nella sua anima superficiale, riesce a rimanere impresso per una serie di motivi, a partire dall’unicità del protagonista, killer solitario che ama e …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – 7 minuti

7minutilocandina

Uscito piuttosto in sordina nell’autunno scorso, 7 minuti è una di quelle pellicole di nicchia che meritano di essere viste e meditate per la ridda di argomenti che si porta dietro. Diretto da Michele Placido, che si regala un piccolo cameo, e ispirato a una pièce teatrale francese, il film rispecchia l’antica regola aristotelica delle unità spazio temporali: l’azione si …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – Elling

ellinglocandina

Film leggero e soave, ma profondo e intenso allo stesso tempo, Elling, nominato agli Oscar come miglior film straniero nel 2002 e diretto dal regista norvegese Petter Næss, merita di essere recuperato, perché porta a riflettere con garbo e ironia su temi sempre attuali e suggestivi come l’emarginazione sociale, la solitudine e l’anticonvenzionalità usata come arma per non soccombere ad …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – Il Sorpasso

ilsorpassolocandina

1962: esce il film di Dino Risi Il sorpasso, con Vittorio Gassman, Jean-Louis Trintignant e Catherine Spaak. Pieno boom economico, epocali cambiamenti nella mentalità e nello stile di vita italico e il cinema, occhio attento come sempre, fotografa, focalizza, fa storia. La trama della pellicola è piuttosto semplice e lineare: è Ferragosto, giorno che prima dello sviluppo economico passava poco …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – Un americano a Roma

unamericanoaromalocandina

I tic, l’intercalare e soprattutto la dichiarazione di guerra allo spaghetto, anzi al maccarone, da parte di Nando Moriconi sono noti a tutti da generazioni eppure il personaggio non nasce con il film Un americano a Roma ma bensì come macchietta secondaria del film a episodi Un giorno in pretura, (1953) introdotto da Alberto Sordi perché la pellicola altrimenti non …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – Suffragette

suffragettelocandina

Siamo ancora presi dall’esito del referendum dello scorso 4 dicembre, fulgido esempio di quanto sia importante il voto e soprattutto lo strumento del suffragio universale, che consente ad ogni cittadino maggiorenne di esprimere il proprio parere e di contribuire alla gestione del paese; ma questa importante e imprescindibile potestà popolare non è mai stata automaticamente garantita. In particolare alle donne …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – Gli uomini preferiscono le bionde

gliuominipreferisconolebionde

Un film da molti “visto e rivisto” ma certamente da “rivedere” (dunque consigliatissimo per questa nostra rubrica dedicata alle recensioni di film non recenti ma assolutamente da recuperare) è Gli uomini preferiscono le bionde, gioiellino della produzione cinematografica a stelle e strisce degli anni ’50. Secondo molti critici questo è tra i cento film da vedere prima di morire, perché …

Read More »

Visti, rivisti, da rivedere – La tetralogia di “Pane, amore e…”

paneamoreegelosialocandina

Inauguriamo oggi una rubrica dedicata ai film non più presenti su grande schermo ma che, come il buon vino, più invecchiano e più si fanno apprezzare. Una pellicola, infatti, è bella non tanto quando alla sua uscita vince il box office ma soprattutto se rimane poi nella testa e nel cuore di chi l’ha vista fino a superare le barriere …

Read More »